Home » Software (Download & Update) » Pushmod – Le tue e-mail su iPhone, ogni minuto

Pushmod – Le tue e-mail su iPhone, ogni minuto

Se siete dei possessori di un iPhone e lo utilizzate anche leggere le email che vi vengono spedite, allora un programma del genere potrebbe tornarvi molto comodo. Si chiama Pushmod ed automatizza la ricezione ed il download delle vostre email.

pushmod


Pushmod è una semplice applicazione per iPhone davvero facile da utilizzare. Vi permetterà di scaricare le vostre email, addirittura ogni minuto ! Per utilizzare quest’applicazione non dovrete far altro che collegarvi a Cydia e quindi scaricarlo sul vostro cellulare, installarlo e passare l’opzione Fetch Data settings, per determinare ogni quanto tempo, vogliamo che il software scarichi la nostra posta.
Le opzioni sono diverse e disponibili per ogni tipo di evenienza. Potremo infatti scegliere fra: ogni minuto, ogni 15 minuti, ogni 30 minuti, ogni giorno oppure decidere di scaricare la nostra posta manualmente.

Un programma che potrebbe davvero essere d’aiuto, interessante e funzionale ma, c’è sempre un ma. A parte le sue pregevoli funzioni, l’unica pecca di questo mod è che consuma davvero molto batteria. Questo perchè mantiene il nostro iPhone in continua fase lavorativa, soprattutto se lo setteremo per scaricare le email ogni minuto. Insomma, una gran bella pecca.

L’ideatore di questo mod, BigBoss, ha voluto comunque chiarire alcuni punti fondamentali riguardanti il funzionamento dello stesso. Grazie ad un processo sfruttato da Pushmod, detto polling, il software riesce ad interfacciarsi con il server di posta ogni minuto e, se sono presenti nuove email, le scaricherà automaticamente sul nostro iPhone. Però, a differenza delle notifiche Push, che partono da un server esterno e quindi non direttamente dal nostro cellulare, il polling comporta un consumo energetico sopra la norma che, quindi, limita notevolmente la durata della nostra batteria.

Per questo motivo, il limite delle notifiche Push è impostato a 15 minuti di default. Ma, anche in questo caso, l’influenza sulla batteria rimane pesante. Insomma, un ottimo applicativo che potrebbe tornare utile a molte persone, ma da usare solo quando strettamente necessario e con un po’ di testa.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

Devi usare questo HTML tag e attibuti: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Password dimenticata

Inserisci l’indirizzo email con cui ti sei registrato e riceverai un link per reimpostare la password.