HomeTutorial informaticiCome terminare i processi che non rispondono con un click

Come terminare i processi che non rispondono con un click

Dite la verità, quante volte vi siete trovati di fronte all’odioso errore “il programma non risponde o ha smesso di funzionare?”. Su Linux basta un KILL sulla finestra del programma per risolvere il problema, in ambiente Windows invece a volte il processo nonostante non funzioni non è possibile chiuderlo, oggi vedremo come fare con un click.

Killare i processi su Windows 

Se volete sapere come terminare tutte le attività che non rispondono su Windows con un click allora siete nel posto giusto, perchè oggi vi insegneremo a creare un pulsante rapido che potete aggiungere dove volete e che ha la stessa funzione del Kill di Linux con la differenza che cliccando su di esso, potete chiudere tutti i processi che non rispondono, se volete potete anche chiudere tutte le finestre o i programmi bloccati tramite il CMD alias prompt dei comandi di Windows, digitando taskkill /F /FI “STATUS eq NOT RESPONDING. 

Per creare il pulsante:

  1. Cliccate con il tasto destro del mouse sul desktop di Windows 
  2. Selezionate Nuovo e poi Collegamento
  3. Incollate la riga taskkill /F /FI “STATUS eq NOT RESPONDING nel percorso 
  4. Salvate il collegamento 

Ora, quando cliccherete due volte sull’icona, tutti i processi che non rispondono verranno chiusi automaticamente. Volendo potete anche inserire il pulsante per chiudere i processi bloccati nel menù contestuale, basta procedere come segue:

  1. Cliccate sullo Start di Windows
  2. Digitate regedit per aprire il registro di sistema
  3. Recatevi in HKEY_CLASSES_ROOTDesktopBackgroundShell
  4. Create una nuova chiave sotto la cartella shell, cliccando con il tasto destro sulla parte vuota e selezionando nuova chiave, assegnandole poi il nome che volete 
  5. Create una nuova Stringa ed apritela 
  6. In dati valore inserite taskmgr.exe, -30.651
  7. Create una nuova Stringa chiamata MUIverb 
  8. In dati valore scrivete  Termina tutti i processi o la frase che volete
  9. Cliccate con il destro del mouse sulla prima chiave e createne una nuova chiamata command
  10. All’interno di command in dati valore digitate CMD.exe /K taskkill.exe /f /fi “status eq Not Responding

Se non riuscite a seguire la procedura da noi indicata, potete sempre scaricare questo file, estrarlo ed utilizzarlo. Su Windows 10 i processi bloccati spesso possono essere chiusi cliccando su Chiudi nel popup con l’errore, ma se vi trovate nella condizione in cui i processi non si chiudono automaticamente, potete sempre procedere come vi abbiamo detto in questo articolo, ossia:

  • Creando un collegamento sul Desktop e posizionandolo dove volete per poi eseguirlo quando i processi sono bloccati
  • Creando un pulsante tramite il registro di sistema
  • Digitando il comando ogni volta tramite il prompt dei comandi di Windows

A voi la scelta!

Autore

Nessun commento

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.