Home » Tutorial informatici » Come terminare i processi che non rispondono

Come terminare i processi che non rispondono

Vi è mai capitato di trovarvi di fronte un processo Windows bloccato? Solitamente si ricorre al Task Manager o Gestione Attività, in alcuni casi si riavvia il PC, quest’oggi invece vogliamo condividere con voi un trucco per terminare i processi di Windows con un clic, come avviene su Linux.

Come terminare processi Windows con CMD o Registro di Sistema

Esiste un comando da digitare nel CMD (prompt dei comandi Windows), accessibile dal menu Start, ed è il seguente: taskkill /F /FI “STATUS eq NOT RESPONDING.  Ovviamente il comando in questione va eseguito come Amministratore, cliccando con il tastro destro del mouse sul CMD e con il sinistro sull’apposita voce prima di aprire il prompt dei comandi.

Esiste un modo per creare un’icona in modo da velocizzare la chiusura dei processi Windows bloccati:

  1. Cliccate con il tasto destro del mouse sul desktop di Windows 
  2. Selezionate Nuovo e poi Collegamento
  3. Incollate la riga taskkill /F /FI “STATUS eq NOT RESPONDING nel percorso 
  4. Salvate il collegamento 

Potete in alternativa anche creare una nuova voce nel menu contestuale come segue:

  1. Cliccate sullo Start di Windows
  2. Digitate regedit per aprire il registro di sistema
  3. Recatevi in HKEY_CLASSES_ROOTDesktopBackgroundShell
  4. Create una nuova chiave sotto la cartella shell, cliccando con il tasto destro sulla parte vuota e selezionando nuova chiave, assegnandole poi il nome che volete 
  5. Create una nuova Stringa ed apritela 
  6. In dati valore inserite taskmgr.exe, -30.651
  7. Create una nuova Stringa chiamata MUIverb 
  8. In dati valore scrivete  Termina tutti i processi o la frase che volete
  9. Cliccate con il destro del mouse sulla prima chiave e createne una nuova chiamata command
  10. All’interno di command in dati valore digitate CMD.exe /K taskkill.exe /f /fi “status eq Not Responding

In questo modo quando un processo Windows è bloccato, vi basterà cliccare con il tasto destro del mouse e poi con il sinistro sulla nuova voce.

Come terminare processi con il Task Manager o Gestore Attività

Indipendentemente dalla versione di Windows in uso, esiste un potente strumento per la gestione dei processi, il quale permette di terminare, riavviare o eseguire processi, ci stiamo ovviamente riferendo al Task Manager o Gestore Attività, accessibile in diversi modi:

  • Premendo Ctrl + Alt + Canc sulla tastiera e cliccando su Gestione Attività
  • Cliccando con il tasto destro del mouse sulla barra di delle applicazioni e cliccando poi su Gestione Attività

Dal Task Manager vi basterà cliccare su Processi, cliccare poi sul processo bloccato e infine su Termina per arrestarlo, nel caso in cui sia bloccato. In genere si ricorre al Gestore Attività per terminare processi bloccati, tuttavia il trucco da noi condiviso in alto potrebbe tornarvi utile per velocizzare la cosa.

Un processo può bloccarsi per vari motivi, sia dopo una specifica operazione che all’improvviso, sopratutto se usate una versione Insider di Windows, quindi non pubblica e definitiva ma Alpha o Beta. Raramente un processo Windows si blocca ma potrebbe accadere, dunque è importante sapere come uscire fuori da questa spiacevole situazione, senza riavviare il PC.

Avete già saputo del nuovo Task Manager di Windows 11?

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

Devi usare questo HTML tag e attibuti: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Password dimenticata

Inserisci l’indirizzo email con cui ti sei registrato e riceverai un link per reimpostare la password.