HomeTech NewsWindows Lite OS si mostra con uno screenshot

Windows Lite OS si mostra con uno screenshot

Che Microsoft sia al lavoro su una versione Lite di Windows non è un mistero, quest’oggi trapela sulla rete il primo screenshot del Windows Lite OS, progettato come una valida alternativa al Chrome OS di Google. 

Windows Lite si mostra in foto

Brad Sams, noto per le sue tante anticipazioni legate ai prodotti Microsoft, ha divulgato uno screen che mostra l’ipotetica interfaccia di Windows Lite OS, la versione ridotta all’essenziale del sistema operativo di Microsoft, pensata per computer meno performanti.

Il sistema eseguirà app universali e applicazioni web ma l’intenzione dell’azienda è quello di renderlo compatibile anche con le applicazioni a 32 bit, attraverso lo streaming. Windows Lite avrà il compito di semplificare e velocizzare il lavoro agli utenti, senza rinunciare allo Esplora Risorse che tutti conosciamo.

Il target a cui Microsoft ambisce è quella mola di utenza che utilizza il PC solo per emergenze, come ad esempio la stesura di testi, navigazione web e quanto altro. Non viene esclusa la possibilità di aumentare le potenzialità del sistema per i più esigenti. 

Windows Lite (nome provvisorio) è attualmente in fase di sviluppo e verrà proposto sia con Architettura Intel che ARM, il lancio in versione BETA salvo imprevisti è fissato nel corso della primavera e sarà riservato ad un gruppo ristretto di utenti.

La versione finale potrebbe essere lanciata già verso la fine dell’anno corrente. Non appena avremo ulteriori informazioni non esiteremo a condividerle con voi.

Autore

SEO WEB COPYWRITER: Tester, Recensore, Blogger ,Youtuber e Streamer, appassionato di Tecnologia e Intrattenimento Videoludico

Ultimi commento
  • Già il fatto che vuole rifarsi molto a Chrome OS non mi convince molto. Ma sicuramente riscrivere una gigantesca quantità di codice (insieme alla monnezza presente) non sarebbe stato conveniente per la Redmond…

    Se Microsoft avesse voluto creare una versione Lite di Windows, dovrebbe prendere ispirazione dalle distribuzioni Linux di legger peso, invece di creare un sistema operativo che si discosta troppo dal Windows principale, generando confusione.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.