Home » Rapinatore arrestato grazie a Facebook

Rapinatore arrestato grazie a Facebook

Facebook colpisce ancora. Non è la prima volta che sentiamo a parlare di rapinatori che vengono arrestati grazie al Social Network, la storia che vogliamo condividere con voi quest’oggi ha avuto luogo in USA

Arrestato grazie a Facebook

Una volta un malvivente venne arrestato poichè il suo profilo venne rintracciato dopo che Facebook suggeri la sua amicizia alla vittima, ma quello che è accaduto di recente è leggermente differente. 

La vicenda prende luogo in Pennsylvania (USA), un uomo ha rapinato a mano armata una ragazza che si occupava delle consegne a domicilio di una pizzeria locale, portandole via non solo la pizza ma anche il denaro.

Qualche settimana dopo la ragazza si è vista recapitare una richiesta di amicizia su Facebook, la fotografia usata nel profilo apparteneva proprio al malvivente. La ragazza dopo aver accettato la richiesta, si è diretta alla polizia locale.

Inutile dire che l’arresto è stato immediato (eh si, in America la legge funziona), l’uomo voleva solo scusarsi per la rapina e probabilmente restituire il maltolto, ma il crimine resta un crimine e la giustizia americana non ha bende sugli occhi.  

Cosa ne pensate? Siamo curiosi di sapere la vostra opinione a riguardo. 

Scritto da
Shinobi SEO WEB
Appassionato di Videogiochi, Tecnologia e Intrattenimento. Ritiene che il sapere appartenga a tutti e debba essere condiviso liberamente.  Seguimi su Facebook, Twitter, Ludomedia, Instagram,

Cosa pensi di questo articolo?

0 0

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Lost Password

Please enter your username or email address. You will receive a link to create a new password via email.