Home » Tech News » Facebook in calo, Google Plus regna sovrano in USA!

Facebook in calo, Google Plus regna sovrano in USA!

In questo ultimo periodo Facebook, il social network di zio mark, sta attraverso un periodo buio in USA sopratutto dopo l’introduzione della time line (che io apprezzo) e di altre paperate.

Secondo un sondaggio fatto dall’American Customer Satisfaction Index o meglio ACSI,  gli utenti in questo ultimo periodo preferiscono servizi come Twitter, Google Plus, Linkedin, My Space, Wikipedia e Youtube a Facebook.  Il presidente di un’azienda che ha collaborato con ACSI per il sondaggio, Larry Freed di ForeSee, ha rilasciato la seguente dichiarazione :

Vuoi fare un cambiamento o attuare dei miglioramenti? Fallo in maniera graduale! Se si cambia in maniera drastica più di una cosa, gli utenti prima o poi si ribelleranno!

Secondo il mio parere bisogna sapersi adeguare ai cambiamenti ma allo stesso tempo lo staff di un servizio o social che sia non deve esagerare attuando cambiamenti radicali ma prima fare una sorta di sondaggio per capire se è il caso o meno di applicare delle modifiche, cosa che non è stata fatta con la timeline che molti hanno disabilitato con dei plugin.

Di recente, Google, ha festeggiato il primo anno di vita di Plus e per aver raggiunto 150 milioni di utenti “Attivi” il che significa che si parla di utenti che giornalmente utilizzano il social senza contare coloro che sono iscritti come parcheggiatori per cosi dire. Su Facebook attualmente sono 900 milioni gli utenti attivi, un traguardo ancora molto distante per Google ma che prima o poi se gioca bene le sue carte riuscirà a raggiungere.

Vi è una cosa che Facebook non ha a differenza di Google Plus, il pieno supporto di YouTube, Blogger e Gmail. La situazione secondo un sondaggio è questa, in USA ultimamente i cittadini preferiscono altri servizi a Facebook, fermo restante che il social di zio Mark è ancora il più attivo.

A voi i commenti e considerazioni personali.

Scritto da
Shinobi SEO WEB
Appassionato di Videogiochi, Tecnologia e Intrattenimento. Ritiene che il sapere appartenga a tutti e debba essere condiviso liberamente.  Seguimi su Facebook, Twitter, Ludomedia, Instagram,

Cosa pensi di questo articolo?

0 0

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Lost Password

Please enter your username or email address. You will receive a link to create a new password via email.