Home » Tech News » Dipendente Google: Risparmio il mio stipendio vivendo in un camion

Dipendente Google: Risparmio il mio stipendio vivendo in un camion

Sembra surreale ma è la triste realtà, un dipendente Google vive la sua vita in un camion per “sua” scelta, scopriamo insieme la storia di Brandon S che ha preferito risparmiare il 90% dei suoi guadagni vivendo in un camion, preferendolo ad un’appartamento.

google_23yotruck

Dipendente di Google: Vivo in un camion perchè risparmio!

Brandon S lavora presso Google come software engineer, il quale ha deciso di vivere in un camion di 12 metri quadrati. Inizialmente viveva in un’appartamento pagando 2000 dollari al mese, cosi che ha deciso di risparmiare acquistando un camion e utilizzandolo sia per spostarsi che come sua fissa dimora.

Mi sono reso conto che pagavo una quantità di denaro esorbitante per l’appartamento in cui vivevo e considerando che non ero quasi mai a casa non era una giustificazione valida per spendere una cifra del genere, buttavo via i miei soldi cosi che ho deciso di iniziare a conservarli per costruirmi un futuro, investendo 10 mila dollari per l’acquisto di un camion Ford del 2006 con 250 mila chilometri. Ora la mia unica spesa è di 121 dollari al mese per l’assicurazione, non ho contratto per l’elettricità e il telefono è gestito direttamente da Google, non suo nulla o quasi che ha bisogno di corrente elettrica, il camion ha fonti di illuminazione, ho una lampada a batterie che uso durante la notte, ho un power bank che carico al lavoro per cuffie e cellulare, il portatile invece lo ricarico al lavoro.

camion_23yo

Colazione, pranzo e cena li consumo al lavoro cosi come l’allenamento in palestra o la doccia. Il mio obiettivo? Risparmiare il 90% dello stipendio, continuando a guadagnare in maniera progressiva, risparmiando sull’affitto, a volte ceno in ristoranti di qualità a San Francisco, un cambio di vita radicale rispetto il passato. Il camion è parcheggiato nel campus, ciò mi permette di risparmiare le ore diurne per arrivare in ufficio in un paio di secondi e non devo affrontare il traffico mattutino a parte qualche eccezione la vita nel parcheggio non è un problema nè per me nè per la società. Rinuncio alle comodità della tecnologia moderna come l’aria condizionata, un sistema di riscaldamento, un bagno nelle vicinanze ma questo mi permette di star fuori dalla comfort zone e quindi abituarmi in situazioni molto difficili.

Non sono per niente insoddisfatto del mio stile di vita, lo applico da 5 mesi e al momento non vedo alcuna ragione per abbandonarlo.

La morale della favola è che vivendo in un camion l’intero o quasi suo stipendio non viene buttato all’aria tra tecnologia, tasse ed altro. Il giovane dipendente di Google si concede un pasto presso un ristorante pregiato di tanto in tanto, per il resto preferisce vivere in umiltà conservando il denaro per l’avvenire e quindi per i momenti bisognosi. Cosa nè pensate di questa vicenda? Siete favorevoli o contrari a questo stile di vita?

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

Devi usare questo HTML tag e attibuti: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Password dimenticata

Inserisci l’indirizzo email con cui ti sei registrato e riceverai un link per reimpostare la password.