Home » Tech News » British Sky Broadcasting contro Microsoft : Skydrive viola il copyright

British Sky Broadcasting contro Microsoft : Skydrive viola il copyright

skydrive

E la storia si ripete, dopo Metro, Microsoft si vede costretta a cambiare il nome ad un altro dei suoi servizi o applicazione, stiamo parlando di Skydrive, il noto cloud storage.

Skydrive infrange il copyright

La televisione satellitare britannica, chiamata British Sky Broadcasting, ha dichiarato guerra a Microsoft per aver utilizzato come nome per il suo cloud storage, Skydrive. Il termine Sky ossia cielo, viene utilizzato dall’operatore di Pay TV per servizi e app come Sky Go e Sky Digital tanto per citarne qualcuno.

Coloro che non conoscono il servizio di cloud storage, potrebbero benissimo scambiare Skydrive per uno dei servizi offerti da SKY, per questo motivo la compagnia ha deciso di puntare il dito contro Microsoft e di portarla in tribunale per violazione del marchio, che non potrà più essere utilizzato in Europa. Microsoft non è di certo rimasta con le mani in mano, ed ha già deciso di effettuare un appello ma comunque sarà costretta a pagare una grossa somma di denaro se ha ancora intenzione di sfruttare il marchio in questione.

Un nuovo nome per il cloud storage?

Prima che uscisse Windows 8, Microsoft aveva chiamato la Start Screen del sistema operativo con il termine Metro. Inizialmente si pensava che il noto colosso avesse deciso di cambiare nome per una scelta personale, e invece oggi è emerso che un altra azienda ha fatto storie a Microsoft per la scelta del termine Metro, per questo motivo si è vista costretta a chiamarla comunemente Start Screen.

La differenza tra la Metro e il servizio SkyDrive è che quest’ultimo è noto a molti utenti, per cui cambiare nome potrebbe creare una confusione tra gli utenti. Una cosa è certa, il noto colosso non ha intenzione di abbandonare il marchio SKY, per questo lotterà con le unghie e con i denti come si suol dire.

Scritto da
Shinobi SEO WEB
Appassionato di Videogiochi, Tecnologia e Intrattenimento. Ritiene che il sapere appartenga a tutti e debba essere condiviso liberamente.  Seguimi su Facebook, Twitter, Ludomedia, Instagram,

Cosa pensi di questo articolo?

0 0

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Lost Password

Please enter your username or email address. You will receive a link to create a new password via email.