Home » Dlodlo VR Glasses: L’alternativa cinese agli Oculus Rift

Dlodlo VR Glasses: L’alternativa cinese agli Oculus Rift

dlodlonews

Dalla Cina con furore arriva una costosa alternativa agli Oculus Rift con un design totalmente differente, stiamo parlando del Dlodlo VR Glasses che sarà disponibile nei negozi per la fine di Maggio ad un costo di UDITE UDITE 699 dollari!

Un VR molto costoso

Il dispositivo è il primo al mondo ad offrire la possibilità ai consumatori di entrare nella realtà virtuale indossando dei semplici occhiali e non un vero e proprio visore. Il peso è di soli 120 grammi risultando più leggero di ben 4 volte rispetto alla concorrenza con un’estetica alla moda e allo stesso tempo aggressiva. Dlodlo VR Glasses è facilmente trasportabile ed è compatibile sia con occhiali da vista che da sole, funzionerà a 120Hz con un campo di visione a 110 gradi e una risoluzione di 2k+ contro i 720p di Morpheus e 1080p degli Oculus Rift. Dlodlo VR Glasses non elabora le immagini in locale ma tramite dispositivi esterni connessi via Bluetooth, il che significa che può essere usato anche abbinato a smartphone e tablet, basato su Android con sistema operativo 4.4 Kit Kat.

  • Sistema di tracking pari a 10 millisecondi contro i 20 degli Oculus Rift
  • Interfaccia utente dotata di API e di un ecosistema VR proprietario
  • Display studiato per evitare i difetti della vista, distorsioni o screen door effect
  • Dimensioni di  163.3×54.4×30.3mm
  • Micro USB 2.0, OTG e stereo headphone
  • Microfono integrato e batteria da 2000mAh

Il nuovo VR sarà presentato ufficialmente a Shangai in occasione del CES Asia dal 25 al 27 maggio 2015, per cui non ci resta che attendere.

Oculus Rift Consumer Edition: Requisiti e dettagli

Mentre sorgono cloni e alternative come il VR Glasses di Dlodlo, Oculus si prepara a lanciare sul mercato entro il prossimo anno salvo imprevisti, la prima versione per consumatori degli Oculus Rift acquistabili già da diverso tempo nelle versioni DK1 e DK2 rivolte agli sviluppatori. Il VR per consumatori vanta di notevoli migliorie rispetto ai prototipi in vendita sul sito ufficiale come l’incremento della risoluzione. Per utilizzarli è richiesto un PC performante con un processore almeno i5 4590, 8GB di RAM e una scheda video NVIDIA GTX 970 o AMD 290.

Se il processore non è altino non possiamo dire lo stesso per la scheda video, a differenza del DK che è in grado di funzionare anche con prestazioni inferiori, la versione per consumatori necessiterà di risorse maggiori. In una recente dichiarazione il CEO di Oculus ha affermato che sono stati scelti tali requisiti perchè giocare in VR e ritrovarsi con dei cali di frame non è il massimo sia perchè rovinerebbe l’esperienza che la vista stessa di coloro che utilizzano il VR. Il costo dovrebbe aggirarsi sui 300€ circa e sarà per ora compatibile solo su PC Windows, il team ha deciso di tralasciare momentaneamente lo sviluppo su Linux e MAC.

Se siete sviluppatori o semplici giocatori e volete provare i VR senza attendere il prossimo anno potete recarvi sul sito web ufficiale e acquistare gli Oculus Rift DK2 ad un costo di 300€ circa spediti dagli USA.

Scritto da
Shinobi SEO WEB
Appassionato di Videogiochi, Tecnologia e Intrattenimento. Ritiene che il sapere appartenga a tutti e debba essere condiviso liberamente.  Seguimi su Facebook, Twitter, Ludomedia, Instagram,

Cosa pensi di questo articolo?

0 0

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Lost Password

Please enter your username or email address. You will receive a link to create a new password via email.