HomeApple/iOSiOS 13: Le possibili novità previste

iOS 13: Le possibili novità previste

Nel corso dell’anno Apple presenterà al pubblico il nuovo iOS 13, con rilascio previsto come sempre inizialmente in fase BETA e successivamente nella versione definitiva. Quest’oggi veniamo a conoscenza di alcuni dettagli che vogliamo condividere con voi, riguardanti alcune delle possibilità novità previste. 

iOS 13: Le possibilità novità 

Prima di lasciarvi alla lista ci teniamo ad informarvi che trattandosi di rumors, vanno considerati come tali in attesa di una conferma o smentita.

  • Introduzione della modalità Notte, ossia la possibilità di oscurare il sistema operativo modificando le impostazioni generali di luminosità e contrasto (come accade con Mojave)
  • Possibilità di aprire più finestre per le varie applicazioni, in ognuna delle quali sarà possibile staccare o attaccare parti di testo, spostando rapidamente le informazioni da una parte all’altra
  • Possibilità di annullare le gestire tramite il classico undo (disponibile anche per la scrittura con lo swipe su iPad)
  • Possibilità di mettere come default la visualizzazione dei siti in modalità Desktop all’interno di Safari
  • Nuova gestione dei font con accesso semplificato 
  • Aggiornamento per l’applicazione Mail, con nuovi sistema di organizzazione e filtro dei messaggi oltre la coda per leggere le email successive
  • Nuove gesture per la selezione multipla degli oggetti con la possibilità di gestire una grande quantità di dati 
  • Controllo diretto sugli elementi presenti su schermo tramite il drag and drop di Finder
  • Applicazione Reminders riprogettata 
  • Nuova visualizzazione su schermo per il Volume Audio 
  • Miglior riconoscimento del comando Hey Siri 

La presentazione dovrebbe avvenire a Giugno 2019 durante il WWDC

Autore Shinobi SEO WEB
Shinobi SEO WEB

Appassionato di Videogiochi, Tecnologia e Intrattenimento. Ritiene che il sapere appartenga a tutti e debba essere condiviso liberamente.  Seguimi su Facebook, Twitter, Ludomedia, Instagram, Twitch, Youtube e Mixer

Nessun commento

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.