Home » Apple/iOS » Apple corregge una pericolosa vulnerabilità su iOS e Mac

Apple corregge una pericolosa vulnerabilità su iOS e Mac

Apple è sempre attenta ad offrire ai propri utenti un sistema operativo che sia quanto più stabile e sicuro possibile, per questo motivo non ha esitato a rilasciare un nuovo aggiornamento per Mac e iOS che risolve una pericolosa vulnerabilità. Si tratta di un exploit zero day che consente l’esecuzione di codice arbitrario da parte di un malintenzionato in grado di sfruttare la falla.

Aggiornare Mac, iPad o iPhone è importante, sia per usufruire delle nuove funzionalità che per risolvere problematiche che potrebbero mettere a rischio la vostra privacy e sicurezza. Capita di rado che Apple rilasci un nuovo Firmware in modo tempestivo, piuttosto che aggiungere il fix a eventuali problemi nell’aggiornamento che in genere viene rilasciato quando diversi problemi sono stati risolti o per aggiungere delle novità.

Solitamente se si tratta di un problema non di poco conto viene aggiunto alla lista dei FIX e risolto con un aggiornamento futuro, ma quando invece è una falla potenzialmente pericolosa, allora si procede in modo tempestivo, con un nuovo Firmware che risolve la falla in questione, per evitare problemi più seri che un semplice crash o riavvio del terminale, blocco di un’applicazione o rallentamenti vari.

Nuovo Firmware Apple: Aggiornate!

Utilizzando l’exploit è possibile eseguire attacchi in remoto sul dispositivo della vittima, avendo di conseguenza il controllo dello stesso esternamente. In questo modo il malintenzionato potrebbe attraverso un file scaricato avere pieno accesso all’iPhone, iPad o Mac che sia per rubare credenziali di accesso, spiare la vittima, eseguire codice malevolo e compiere altre operazioni. Apple non ha esitato a rilasciare un nuovo aggiornamento che porta il macOS alla versione 12.21 mentre iPadOS e iOS alla versione 15.3.1. Anche nel caso in cui utilizziate il Firmware BETA potrete e dovrete aggiornare allo stesso modo.

Pare però che non tutti i dispositivi siano afflitti dall’exploit in questione, quelli riportati da Apple sono:

  • Mac con macOS Monterey versione 12.2.0 o precedente
  • iPhone e iPad con iOS oppure iPadOS versione 15.3.0 o precedente
  • iPhone 6s e successivi
  • iPad Pro, tutti i modelli
  • iPad Air 2 e successivi
  • iPad quinta generazione e successive
  • iPad mini 4 e successivi

Se quindi avete i suddetti modelli allora vi conviene aggiornare, in caso contrario è un aggiornamento opzionale, che naturalmente noi consigliamo lo stesso di scaricare ed installare. Il tempo richiesto per il download del Firmware dipenderà dalla quaità della vostra connessione.

Come aggiornare iOS e iPadOS

Se non sapete come aggiornare iPhone o come aggiornare iPad, il procedimento è piuttosto semplice. Con connessione internet attiva:

  1. Cliccate sull’icona delle impostazioni
  2. Cliccate su Generali
  3. Cliccate su Aggiornamento Software
  4. Cliccate su Scarica e Installa
  5. Cliccate su Riavvia al termine della procedura

L‘installazione del Firmware oltre a richiedere il riavvio del dispositivo necessita di un pò di tempo per completare la procedura. Inutile dirvi che nel caso in cui abbiate il jailbreak attivo, potreste perderlo! Come detto il Firmware è disponibile anche su MacOS tramite le impostazioni potrete aggiornare il sistema operativo Apple.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

Devi usare questo HTML tag e attibuti: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Password dimenticata

Inserisci l’indirizzo email con cui ti sei registrato e riceverai un link per reimpostare la password.