HomeTutorial informaticiGuida alla realizzazione di un server per lo streaming!

Guida alla realizzazione di un server per lo streaming!

Oggi, vogliamo condividere con voi una guida su come realizzare un server domestico per trasmettere in streaming su altri dispositivi.

NOTA : Per lo streaming, è necessario il decoder satellitare basato su Linux chiamato Dreambox DM 500 HD che potete acquistare per 349 euro su cesarex.com. 

La prima cosa da fare, è aprire 2 porte sul router ADSL. Per fare questo, aprite il browser, digitate l’indirizzo IP del router che in genere è 192.168.1.1 ma può variare a seconda del router che utilizzate, spostarsi nella voce PORTE e selezionare la voce Virtual Servers, da qui compilare i campi indicando le porte da aprire e l’indirizzo IP del vostro PC che fungerà da server.  Le porte richieste le troverete nel programma Enigma Web TV.

Scaricare e installare il software Enigma Web TV, seguendo la procedura guidata. Al termine dell’installazione, avviate il programma e attendere che scarichi il necessario per iniziare lo streaming TV. A questo punto digitate l’indirizzo email per ricevere la chiave da utilizzare per permettere ai vostri dispositivi di ricevere contenuti in streaming dal vostro PC. Il software per comunicare con i dispositivi necessita delle porte che avete aperto precedentemente. Spostatevi in salotto, accendete il televisore, lo smartphone, il tablet o qualsiasi altro dispositivo per iniziare la visione dei contenuti in streaming.

Enigma Web TV, vanta di numerose funzioni, tra cui la possibilità di consultare l’intera lista dei canali disponibili e scegliere il genere di canali che volete visualizzare. L’interfaccia è strutturata in 7 punti :

  • 1 : Ricerca e installazione di nuovi canali anche stranieri
  • 2 : Inserire l’IP del router con tanto di nome utente e password
  • 3: Inserire l’indirizzo IP del PC
  • 4: Indicare le porte che avete aperto sul router
  • 5: Inserimento dei valori di Bitrate video e audio
  • 6: Scelta del genere di canali da visualizzare
  • 7: Avvio dello streaming

Se volete visualizzare i canali televisivi in chiaro, ovunque vi troviate in casa, allora non vi resta che acquistare il dispositivo sopracitato e seguire la guida riportata in questo articolo.

Autore

Nessun commento

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.