HomeTutorial informaticiGuida al ROOT dell’Archos Game Pad 2

Guida al ROOT dell’Archos Game Pad 2

archos-game-pad-2-600x294

Oggi vedremo come abilitare i permessi di ROOT sul fantastico Game Pad 2, tablet-gaming prodotto da Archos in vendita presso i migliori rivenditori specializzati.

Guida al Root – Materiale necessario

  • Un cavetto miniUSB;
  • Android SDK scaricabile da qui;
  • Il pacchetto di driver ADB scaricabile da qui.
  • Tool per il ROOT scaricabile da qui.

ATTENZIONE: La procedura che segue è rivolta a coloro che hanno Windows 8 o 8.1 a 64 Bit, inoltre non ci assumiamo alcuna responsabilità in caso di danni.

L’abilitazione dei permessi di ROOT invaliderà la garanzia del prodotto!

Guida al Root – Procedimento

  1. Scaricate l’Android SDK ed estraetelo in una directory a scelta;
  2. Avviate l’SDK estratto e scaricate i driver di google;
  3. Scaricate il tool per il ROOT ed installatelo;
  4. Scaricate il pacchetto ADB ed estraetelo in una directory a scelta
  5. Dal Game Pad 2, abilitate la modalità Sviluppatore, recandovi in Impostazioni e tappando tante volte su Numero Build;
  6. Spuntate il Debug USB per abilitarlo;
  7. Collegate il tablet al PC ed installate l’ADB;
  8. Lanciate l’applicazione ROOT e cliccate sul tasto verde se il dispositivo viene riconosciuto.

In caso il tablet non venga riconosciuto dall’applicazione o Windows non è in grado di installare l’ADB, seguite i passaggi riportati di seguito:

  1. Andate su Impostazioni e cliccate su Modifica Impostazioni PC;
  2. Scegliete Aggiorna e Ripristina e cliccate su Ripristina;
  3. Cliccate sulla voce Riavvia in Avanzato e successivamente su Risoluzioni problemi;
  4. Scegliete Opzioni Avanzate e infine Impostazioni di avvio per riavviare il PC;
  5. Al riavvio digitate 7 (cosi facendo avvierete il PC senza il controllo della firma);
  6. Cliccate con il Destro del mouse su Proprietà e recatevi in Gestisci Dispositivi;
  7. Cliccate con il Destro del mouse sul dispositivo ADB e cliccate su Proprietà;
  8. Nella scheda driver cliccate su aggiorna driver;
  9. Selezionate la voce “ricerca i driver manualmente” e cliccate sulla lista dei driver;
  10. Scegliete il dispositivo Android e successivamente ADB;
  11. Cliccate su “Ho un disco” e scegliete i driver scaricati in precedenza;
  12. Attendete la fine dell’installazione.
Autore

Nessun commento

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.