HomeSoftware (Download & Update)Windows 10: Microsoft rimuoverà i Live Tile nel menu Start?

Windows 10: Microsoft rimuoverà i Live Tile nel menu Start?

Aggiornamento 4 Marzo 2020: Microsoft ha smentito la rimozione dei LIVE TILE dal Menu Start di Windows 10

Quando si pensa a Windows 10, la prima caratteristica del sistema operativo che viene nella mente dell’utente e che lo differenzia rispetto i precedenti sistemi, risiede nel menu Start con Live Title, ma in futuro le cose potrebbero cambiare.

Dopo il passaggio dal menu start di Windows 7 a quello di Windows 8, Microsoft ha apportato un ulteriore cambiamento al Menu Start con Windows 10, mantenendo sempre l’innovazione dello stesso attraverso i Live Tile, ossia il passaggio dal menu classico a quello in caselle.

Il suddetto menu è sicuramente una comodità nel caso in cui si utilizzi il PC come fosse un tablet, meno invece per un PC tradizionale.

Prima di proseguire con la lettura vi anticipiamo che potete Scaricare Windows 10 GRATIS cliccando qui

Microsoft ci ripensa e torna al Menu Start classico?

Secondo quanto trapelato in rete, pare che Microsoft abbia intenzione di tornare agli albori, al classico Menu Start con le dovute modifiche e migliorie che lo rendono ovviamente attuale in termini di Design.

Le nuove icone rilasciate di recente sono una prova del desiderio da parte di Microsoft di portare innovazione, adattando Windows 10 alla versione 10X, offrendo dunque all’utente un’esperienza più classica e abbandonando le icone dinamiche.

L’aggiornamento che attuerà la suddetta modifica è previsto per il 2021 ma sarà come sempre provabile in Anteprima dagli Insider entro la fine dell’anno. Naturalmente per ora nulla di ufficiale, si parla solo di voci di corridoio che vi invitiamo a considerare come tali.

Il ritorno al vecchio Menu renderà felici coloro che sono cresciuti con sistemi operativi come Windows 98, Windows Me, Windows XP, Windows 7 e Vista.

Autore Shinobi SEO WEB
Shinobi SEO WEB

Appassionato di Videogiochi, Tecnologia e Intrattenimento. Ritiene che il sapere appartenga a tutti e debba essere condiviso liberamente.  Seguimi su Facebook, Twitter, Ludomedia, Instagram, Twitch, Youtube e Mixer

Nessun commento

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.