HomeSoftware (Download & Update)Windows 10: Il Blocco Note si rinnova con delle novità

Windows 10: Il Blocco Note si rinnova con delle novità

Chi non ha mai utilizzato il Blocco Note in Windows? Quest’oggi ci giunge notizia della disponibilità di un nuovo aggiornamento per l’applicazione in Windows 10, il quale introduce alcune novità interessanti che vogliamo condividere con voi.


Prima di proseguire con la lettura vi anticipiamo che potete Scaricare Windows 10 GRATIS cliccando qui

Windows 10: Le novità del nuovo Blocco Note

Il Blocco Note chiamato nel Microsoft Store come Windows Notepad è stato aggiornato con delle novità che portano una ventata di aria fresca all’interno di uno dei software più utilizzati in ambiente Windows.

L’applicazione è compatibile con le versioni 194541.0 di Windows 10 o successive, se avete una vecchia versione non vi resta che aggiornare via Windows Update.

Fatto questo potete recarvi nello Store per scaricare gratuitamente l’applicazione, la quale introduce quest’oggi quanto segue:

  • Migliorie alla funzione di ricerca e sostituzione delle parole. Blocco Note ora può ricordarsi dell’ultima ricerca e inserire il testo in una finestra apposita
  • Possibilità di fare lo zoom del testo, cliccando su Visualizza e poi su Zoom oppure con la combinazione di tasti Ctrl + la rotella del mouse o Ctrl + o
  • Aggiunta la possibilità di visualizzare il numero di righe e colonne
  • Cambiata l’icona del programma
  • Possibilità di cancellare la parola precedente con Ctrl+backspace
  • Migliorate le prestazioni
  • Migliorie secondarie come la risoluzione di alcuni problemi

Avete già provato le novità del nuovo Blocco Note di Windows 10? Vi ricordiamo che per aggiornare Windows 10 dovete procedere come segue:

  1. Cliccate sullo Start
  2. Cliccate sull’icona dell’ingranaggio
  3. Cliccate su Aggiornamento e Sicurezza
  4. Cliccate su Download o Scarica
  5. Cliccate su Riavvia

Autore Shinobi SEO WEB
Shinobi SEO WEB

Appassionato di Videogiochi, Tecnologia e Intrattenimento. Ritiene che il sapere appartenga a tutti e debba essere condiviso liberamente.  Seguimi su Facebook, Twitter, Ludomedia, Instagram, 

Nessun commento

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.