Home » Rumors » Dai blog alle piattaforme che offrono servizi: ecco come i siti web hanno cambiato volto

Dai blog alle piattaforme che offrono servizi: ecco come i siti web hanno cambiato volto

Da quando è nato il mondo del web si è drasticamente evoluto in ogni suo aspetto. Oggi fa un po’ ridere il solo ricordare come erano i primi siti, con grafiche composte da pochi pixel, pochissimi colori e poi testo, tanto testo. 

Pian piano le cose hanno iniziato a evolversi e i siti si sono arricchiti prima di GIF animate, poi di immagini e infine sono arrivati i video. La navigazione divenne più piacevole grazie a contenuti sempre meglio strutturati ma, ancora, eravamo anni luce dai siti odierni. In realtà forse la maggior parte di noi neanche pensava fosse possibile usufruire dei servizi che il web oggi ci propone. Pensiamo alla famosa offerta di Amazon Prime che ci fa recapitare in un giorno i nostri acquisti. 
Quello che infatti è successo è che a quelli che erano semplici blog, si è affiancata una nuova categoria di sito, quella che offre servizi, dagli e-commerce allo streaming passando per la prenotazione di voli a quella della cena a domicilio, il tutto grazie a “semplici” app che possiamo utilizzare tramite PC o smartphone.  

Il settore dell’intrattenimento 

Tra i settori a essere maggiormente coinvolti da questa trasformazione vi è quello dell’intrattenimento. Ci basti prendere ad esempio tutte quelle piattaforme di scommesse e casinò online, con slot machine e tavoli verdi che, una volta aperte, ci aprono un mondo.  Quello che succede è che non è più necessario recarsi a Las Vegas o in un qualsiasi altro casinò per provare l’ebrezza di fare la propria puntata alla roulette o di tentare la fortuna alle slot machine: basta anche un cellulare per godersi una partita avvincente a poker e blackjack, giochi di carte che non smettono mai di affascinare. 
Accanto ai casinò online troviamo un’altra tipologia di piattaforma che offre servizi e che è in continua crescita: stiamo parlando dello streaming.  Il primo sito che raggruppava video di qualsiasi genere reperibili ogni qual volta si voleva vedere qualcosa di diverso fu YouTube che fece la sua comparsa nel 2005. Oggi siamo ben lontani dal guardare un semplice video: nelle principali piattaforme streaming si possono trovare serie TV di propria produzione e di alta qualità, reperibili in qualsiasi momento e su qualsiasi dispositivo si connetta a internet.  

Le piattaforme utili: dall’home banking al servizio a domicilio 

Se poi parliamo di servizi utili nella vita di tutti i giorni, sono tantissimi quelli che hanno notevolmente migliorato la nostra vita.  Uno su tutti è l’home banking che con poche semplici mosse ci permette non solo di controllare il nostro conto corrente, ma anche di fare bonifici o pagare una bolletta.  Grande successo per le piattaforme che offrono il servizio a domicilio: con una vita sempre più frenetica, risparmiare tempo per poterselo godere rilassandosi a casa è diventato fondamentale. Basta entrare in una di queste applicazioni, cercare il proprio ristorante preferito e farsi recapitare la cena direttamente a casa, ma anche la spesa, farmaci o beni di qualsiasi tipo.  Insomma, le applicazioni che forniscono servizi non hanno modificato solo il modo in cui ci intratteniamo, ma hanno anche facilitato moltissime operazioni permettendoci di godere maggiormente del tempo libero.  

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

Devi usare questo HTML tag e attibuti: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Password dimenticata

Inserisci l’indirizzo email con cui ti sei registrato e riceverai un link per reimpostare la password.