Home » Rumors » Apple Pay: come attivarlo e quali sono gli istituti di credito aderenti

Apple Pay: come attivarlo e quali sono gli istituti di credito aderenti

Pagare il conto al ristorante o in qualsiasi negozio mediante il proprio smartphone è un’abitudine ormai largamente diffusa anche in Italia.

Coloro che possiedono i prodotti Apple hanno a disposizione “Apple Pay”, ovvero un particolare servizio che permette di saldare il conto nei negozi fisici (e online) senza utilizzare il contante. 

Tutto ciò che bisogna fare (almeno nei negozi fisici) è avvicinare il proprio dispositivo (Ipad, Iphone, Watch) al POS della cassa ed il gioco è fatto. Può sembrare una banalità ma in alcune circostanze questa modalità di pagamento può risultare essere estremamente comoda, si pensi a chi va in vacanza e dimentica in hotel il proprio portafogli o nel caso in cui ci si è dimenticati di prelevare al bancomat.  

Molte persone si chiedono come funziona apple pay e come è possibile saldare il conto semplicemente avvicinando il dispositivo alla cassa.

La risposta è semplice, il tutto avviene in modo rapidissimo grazie alla tecnologia NFC e previa associazione della propria carta all’account Apple.

Come attivare Apple Pay

Il primo step da fare per poter utilizzare correttamente Apple Pay è configurare la propria carta di credito nel “wallet” del dispositivo.

Una volta aperta la suddetta app è necessario selezionare la voce “Paga con Touch Id” oppure “Paga con Face Id” a seconda dei modelli.

Per poter aggiungere la carta è necessario cliccare sull’icona (+) in alto a destra oppure sulla voce “aggiungi carta” e proseguire.

Successivamente occorre aggiungere e verificare tutte le informazioni della propria carta e scegliere il metodo di verifica dei propri documenti di identità (ad esempio mediante sms).

Immediatamente il software genererà un messaggio contenente un codice che dovrà essere inserito nel campo apposito concludendo così l’attivazione dell’Apple Pay.

Quali sono le carte di credito compatibili e gli istituti di credito aderenti

Apple Pay è una tecnologia estremamente diffusa oltreoceano tuttavia, anche in Italia sta ottenendo un notevole successo.

Non è un caso se gli istituti di credito principali hanno dato la disponibilità al pagamento mediante Apple Pay.

Oggi il servizio citato funziona su circuiti come Visa, V Pay, Maestro, Mastercard e molti altri ancora.

Per quanto concerne la lista delle banche che lo supportano è decisamente numerosa.

Apple Pay è un metodo di pagamento sicuro?

In molti tutt’oggi si chiedono se Apple Pay sia effettivamente un metodo di pagamento sicuro.

La risposta non può che essere positiva visto che tale servizio si basa sulla tecnologia NFC che permette di effettuare pagamenti contactless mantenendo assicurata sia la privacy che la sicurezza.

È necessario sapere infatti che quando si effettua un pagamento mediante Apple Pay viene generato un codice univoco, questo significa che i dati della carta associata non vengono mai memorizzati su nessun dispositivo.

Apple Pay inoltre, non effettua nessun salvataggio dei dati sulle transazioni effettuate, salvo gli acquisti più recenti (quelli effettuati negli ultimi 10 o 15 giorni) che appaiono sul wallet.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

Devi usare questo HTML tag e attibuti: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Password dimenticata

Inserisci l’indirizzo email con cui ti sei registrato e riceverai un link per reimpostare la password.