Home » Tech News » Microsoft invita i pirati ad aggiornare a Windows 10

Microsoft invita i pirati ad aggiornare a Windows 10

Microsoft ha deciso di fare tutto il possibile per portare il maggior numero di utenti ad aggiornare il proprio sistema a Windows 10 da qui ad un massimo di 3 anni. L’ultima trovata è quella di accogliere a braccia aperte anche i pirati consentendo loro l’update.

windows 10

Windows 10 anche per i pirati? Microsoft dice SI

Il noto colosso ha deciso di puntare alle installazioni non genuine provenienti da versioni precedenti “contraffatte” del sistema operativo, in altre parole Microsoft permette ai pirati di aggiornare a Windows 10 partendo da un’installazione illegale, ovviamente ciò non significa che i pirati avranno GRATIS il sistema operativo ma dovranno comunque procurarsi un codice per attivarlo.

Attualmente l’esperimento per verificare se effettivamente c’è un grande aumento di utenza su Windows 10 è previsto solo in USA, successivamente anche nel resto del mondo se tutto va come dovrebbe.

Se verificheremo che ciò porterà gli utenti a prendere una copia Genuina di Windows 10 allora lo porteremo anche altrove. Ci piacerebbe dare il benvenuto al maggior numero di utenti possibili.

Praticamente l’intento di Microsoft è quello di accogliere i pirati a braccia aperte, consentendo loro di aggiornare a patto che acquistino successivamente una licenza. Di recente Microsoft ha migliorato il tool per l’update e reso più evidenti le notifiche di aggiornare al nuovo sistema operativo. Vi ricordiamo che Windows 10 è disponibile da qualche mese in versione definitiva, qualora voleste diventare BETA TESTER e quindi ricevere update in anteprima, vi basterà recarvi sul sito di Microsoft, fare la richiesta e scaricare la ISO.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

Devi usare questo HTML tag e attibuti: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Password dimenticata

Inserisci l’indirizzo email con cui ti sei registrato e riceverai un link per reimpostare la password.