VIRGILIO E GOOGLE

VIRGILIO E GOOGLE
(http://www.virgilio.it e http://www.google.it)

L’archivio italiano e il motore di ricerca americano vengono analizzati insieme: infatti l’accordo tra Virgilio e Google nella versione italiana permette infatti di saltare da uno all’altro, restringendo il campo della ricerca ai siti del nostro Paese, o allargandolo a tutto il materiale indicizzato da Google (nonchè Altavista).
Virgilio, che si autodefinisce ‘la guida italiana a Internet’, è creato da Matrix e Telecom Italia Network (se non ricordo male è stato comprato poi dalla Seat).
Nasce da una redazione di giornalisti-navigatori che si propone di recensire e indicizzare tutti i siti italiani e il meglio di quelli stranieri. Organizzato in categorie tematiche ordinate gerarchicamente su vari livelli di approfondimento, Virgilio si propone di guidare nei ‘gironi’ del Web i navigatori della Penisola.
Le risorse presenti non sono esclusivamente in lingua italiana; esiste però una sorta di selezione preventiva per indicizzare solo materiale di buon livello, aggiornato recentemente e di un certo contenuto informativo.
Tuttavia, forse anche per questo motivo, alcune categorie appaiono un po’ scarne. Infatti i risultati delle ricerche sono generalmente un po’ scarsi. L’interfaccia è colorata e gradevole. Vi sono aggiornamenti quotidiani e notizie tratte dai maggiori organi di stampa, insieme a monografie dedicate ad argomenti specifici.
In più, espressamente per i neofiti del Web, Virgilio propone una serie di percorsi preconfezionati divisi per argomento. In questo modo, i principianti potranno abituarsi gradualmente a navigare, senza perdere tempo e visitando siti già selezionati e omogenei.
Per quanto riguarda le modalità di ricerca è possibile navigare fra le categorie tematiche, o digitare subito una stringa di ricerca per ottenere un risultato più rapido anche se magari più impreciso.
Numerosi i ‘trucchi’ per utilizzare al meglio la sintassi di ricerca, spiegati in dettaglio nelle pagine di help in linea.
Conviene utilizzare con precisione le lettere maiuscole (altrimenti un nome proprio verrà trattato come un gruppo generico di parole), inserire le virgolette per cercare parole secondo l’ordine esatto di inserimento, aggiungere il segno + davanti a parole che devono essere obbligatoriamente presenti nel risultato.
Da non dimenticare, in Virgilio, la presenza di Genio, un team di esperti che è a completa (e gratuita) disposizione di tutti coloro che hanno quesiti particolari da risolvere.
Tempo un paio di giorni e si avrà la risposta alle domande più curiose o stravaganti.

Luca M.

Luca M.

Classe 1982, Luca scrive su Amicopc.com e segue la parte tecnica sin dalla fondazione (2000), appassionato di Tecnologia, Smartphone, Videogames e tutte le novitĂ  dal mondo Tech.