Home » Tech News » Paypal ricompensa gli hacker!

Paypal ricompensa gli hacker!

Paypal, ha deciso di premiare gli hacker o coloro che si occupano della sicurezza informatica con il pagamento per ogni bug o problema riscontrato sul sito.

Il CEO di Paypal, Michael Barrett, per tenere alta l’attenzione degli esperti di sicurezza, ha deciso di premiare tutti coloro che scoveranno ed ovviamente segnaleranno bug presenti sul sito di Paypal. Vi sono 4 differenti aree in cui è possibile cimentarsi : XSS (Cross Site Scripting), CSRF (Cross Site Request Forgery), SQL Injection e Authentication Bypass.

Se avete riscontrato un problema in una di queste 4 categorie, sarà sufficiente inserire i dettagli per aiutare il team a risolverlo nell’apposito form in maniera criptata si intende, non appena il team verificherà la presenza del bug che avete segnalato, riceverete una lauda ricompensa. Purtroppo Paypal non ha svelato a quanto ammonta la ricompensa, potrebbe essere una sciocchezza oppure una cosa seria chi lo sa, di certo lavorare e non sapere il salario non è il massimo.

Paypal di certo non è l’unica compagnia a premiare coloro che lavorano sodo per cercare una falla all’interno dei sistemi altrui, anche Google, Mozilla e Facebook premiano gli esperti con 20 mila dollari, 3 mila dollari e 500 dollari.  Se siete hacker o esperti in sicurezza, perchè non guadagnare un pacco di soldi scovando bug o problemi vari?  Ovviamente non basterà dire ho trovato questo bug, ma c’è bisogno di segnalare il bug come si deve, specificando tutti i dettagli, come imbattersi in esso, cosa provoca e cosi via dicendo in modo da aiutare gli sviluppatori a tappare le falle, dopo che il lavoro è stato ultimato allora riceverete l’accredito sul vostro conto o dove volete.

Vi sono alcune aziende che sono contro gli hacker, altre invece che li premiano con denaro a volontà, fatevi sotto, se siete abili nella sicurezza informatica è giunto il momento per voi di diventare ricchi!

Scritto da
Shinobi SEO WEB
Appassionato di Videogiochi, Tecnologia e Intrattenimento. Ritiene che il sapere appartenga a tutti e debba essere condiviso liberamente.  Seguimi su Facebook, Twitter, Ludomedia, Instagram,

Cosa pensi di questo articolo?

0 0

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Lost Password

Please enter your username or email address. You will receive a link to create a new password via email.