Home » Tech News » Outlast approda su Steam : La paura in esclusiva PC

Outlast approda su Steam : La paura in esclusiva PC

outlast

Oggi, vogliamo parlarvi di un nuovo e terrificante horror game, chiamato Outlast, disponibile da qualche giorno, su Steam, esclusivamente per PC.

La paura invade il PC

In Outlast, vestirete i panni di un individuo che dovrà visitare un manicomio, dopo aver ricevuto una segnalazione. Pare che nel manicomio vi siano presenze tetre e misteriose. Qualcosa sta accadendo al suo interno, e spetta al giocatore scoprire cosa. Outlast è quel genere di gioco in cui non esistono armi, le uniche cose che è possibile fare è fuggire, nascondersi o morire.

Mentre si indaga, ci si imbatterà in nemici e presenze di vario tipo, per evitare di morire, bisognerà nascondersi o scappare, cercando di non farsi prendere. Unite  Slende ad Amnesia e otterrete Outlast. Il gioco come vi abbiamo già anticipato, è disponibile esclusivamente su PC, sia in versione STEAM che standalone per un costo di 18 euro circa.

Fuggire o morire

Nel corso del gioco, dovrete utilizzare un taccuino per annotare gli appunti e una videocamera che vi servirà per registrare la vostra esplorazione. Avrete quindi, la possibilità sia di giocare mentre utilizzate la telecamera, quindi vedendo attraverso il suo obiettivo, che normalmente. La maggior parte degli ambienti di giochi sono tetri e bui e non mancheranno di certo urla e rumori strani. Purtroppo pare che il gioco non supporti ancora gli Oculus Rift, il che è un bene per certi versi dato che giocare con i RIFT, sembrerebbe come trovarsi sul posto, il che non è piacevole per i deboli di cuore.

Ho avuto modo di testare il gioco giorni fa, e vi posso assicurare che è terrificante, spaventoso, oltre ogni immaginazione. Se avete completato Amnesia e Slender, non lasciatevi sfuggire questo fantastico capolavoro. Se invece siete alla ricerca di un horror game ma più tranquillo, vi consigliamo di provare Gone Home.

Scritto da
Shinobi SEO WEB
Appassionato di Videogiochi, Tecnologia e Intrattenimento. Ritiene che il sapere appartenga a tutti e debba essere condiviso liberamente.  Seguimi su Facebook, Twitter, Ludomedia, Instagram,

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

Devi usare questo HTML tag e attibuti: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Password dimenticata

Inserisci l’indirizzo email con cui ti sei registrato e riceverai un link per reimpostare la password.