Nuovi dettagli su Windows 8.1 update 1

 

Attraverso dei leaker siamo venuti a conoscenza di nuove interessanti informazioni riguardanti Windows 8.1 Update 1 che vi invitiamo a prendere con le pinze in attesa di conferma o smentita da parte di Microsoft.

Nuove info sul primo update di Windows 8.1

Di seguito vogliamo riportarvi tutti i dettagli trapelati in data odierna:

  • Start Screen ottimizzata per coloro che dispongono di mouse e tastiera
  • Terminata la fase di sviluppo, inizia il testing dell’update per il rilascio
  • La distribuzione avverrà via Windows Update
  • Si tratta di un’update minore mirato all’ottimizzazione del sistema
  • Lo screenshot riportato in alto riguarda la build 17019 prevista a giorni nei canali peer to peer
  • La versione definitiva è prevista per Aprile in occasione della conferenza BUILD di Microsoft

Di seguito invece vi riportiamo i dettagli diffusi giorni fa

  • Nuovi menu contestuali
  • Nuove combinazioni per la gestione di operazioni come (Riavvio, spegnimento, modalità standby)
  • Numerose novità per Internet Explorer 11
  • Modalità Desktop attiva di default
  • Introdotta la possibilità di utilizzare le applicazioni moderne in ambiente Desktop;
  • Incrementata l’usabilità del prodotto in ambiente Desktop;
  • Versione riveduta e corretta dell’interfaccia Metro;
  • Migliorato e ottimizzato il sistema con dei bugfix

Possibilità di accedere ad un menu mouse friendly per la gestione dei tile in 4 differenti modi:

  • Aggiungere l’applicazione alla taskbar;
  • Disinstallare l’applicazione dal computer
  • Rimuovere l’applicazione dalla Start Screen
  • Ridimensionare le dimensioni del tile

In altre parole con Windows 8.1 Update 1 verranno apportate al sistema notevoli migliorie al fine di convincere gli utenti a passare da Windows XP e 7 a Windows 8. Bisogna sottolineare come Microsoft stia scendendo a compromessi offrendo agli utenti una Start Screen più amalgamabile come si suol dire. La domanda sorge spontanea, riuscirà nel suo intento?

Non ci resta che attendere qualche mese per il rilascio dell’update, ricordandovi che da questo aprile, Windows XP andrà in pensione.