John McAfee : ” sono innocente, non ho ucciso nessuno, vogliono incastrarmi”

Ieri vi abbiamo parlato di John McAfee e dell’accusa di omicidio, oggi il creatore del noto antivirus si è dichiarato innocente, “non ho ucciso Gregory Faull, vogliono incastrarmi” queste sono state le sue parole. 

Il 67enne residente in Belize, ha affermato quanto segue :

Verrei trattenuto senza accuse. Se riuscissi a sopravvivere nei primi 30 giorni anche perchè in carcere i detenuti muoiono per depressione, non aspetterei altro che una condanna senza possibilità di scagionarmi, della serie Sei colpevole punto e basta. Non dovrebbero accadere cose simili nel paese più bello del mondo. E’ meglio non dirvi cosa fanno ai prigionieri in america per estorcergli le informazioni.

Sono convinto di essere stato preso di mira dai funzionari del governo del Belize. A maggio fecero un raid nella mia abitazione e uccisero il mio cane e mi arrestarono con l’accusa di possesso illegale di armi e droghe.  Sono sicuro che mi prenderanno, è solo questione di tempo, e dovrà scontare una pena per qualcosa che non ho fatto.

Inutile girarci intorno, il governo ritiene che sia colpevole di omicidio, in quanto la vittima una settimana prima aveva avvisato le autorità di aver ricevuto minaccia da John, quest’ultimo invece sostiene che pur se tra i due non correva buon sangue non ha mai pensato o attuato un omicidio. Attualmente John è ricercato ed ovviamente non è in vena ne di costituirsi per qualcosa che non ha commesso ne di subire un arresto ingiusto per cui si nasconde.

Sappiamo benissimo come funziona, pur se si è innocenti, quando le autorità sostengono il contrario è molto ma molto difficile scagionarsi, a meno che si ha un avvocato con gli attributi in grado di dimostrare la propria innocenza. E voi cosa ne pensate? Ritenete che John sia davvero colpevole di omicidio o è stato incastrato?

A voi i commenti e considerazioni personali.