HomeTech NewsIl Parlamento approva la Legge sul Copyright

Il Parlamento approva la Legge sul Copyright

Quello che molti temevano è accaduto, la Legge sul Copyright è stata approvata nel Parlamento Europeo con 348 voti a favore contro 276 contrari e 36 astenuti. Quali saranno i cambiamenti? Scopriamoli insieme.

Cosa cambia con la Legge sul Copyright

Il Consiglio e la Commissione Ue hanno trovato l’accordo sulla riforma del copyright che tiene conto dei maggiori diritti e di una remunerazione più equa a editori, artisti, autori e giornalisti nei confronti delle grandi piattaforme online come Google, Facebook o Youtube.

La nuova legge è stata indetta per creare condizioni favorevoli ai creatori di contenuti, di generare compensi dalla condivisione dei propri contenuti, quindi protetti dal diritto d’autore. A partire da oggi dunque non sarà più possibile condividere interi articoli protetti da copyright ma solo frammenti.

E’ però consentita la condivisione di opere protette a scopo di citazione, critica, revisione, caricatura o parodia.  Secondo gli articoli 11 e 13:

  • Coloro che riportano un link o uno snippet (estratto dei motori di ricerca) dovranno ottenere esplicita autorizzazione dal creatore del contenuto linkato o citato oltre che pagare a quest’ultimo una tassa sul link
  • I contenuti verranno controllati da un sistema automatizzato (simile a quello presente su Youtube), al fine di evitare la violazione dei diritti d’autore di un contenuto presente in rete, in altre parole non sarà più possibile monetizzare su contenuti altrui 

Sono esclusi invece dal nuovo regolamento siti come Wikipedia e piattaforme open source come GitHub che non monetizzano e di conseguenza non hanno fini commerciali.  

Autore Shinobi SEO WEB
Shinobi SEO WEB

Appassionato di Videogiochi, Tecnologia e Intrattenimento. Ritiene che il sapere appartenga a tutti e debba essere condiviso liberamente.  Seguimi su Facebook, Twitter, Ludomedia, Instagram, Twitch, Youtube e Mixer

Nessun commento

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.