Home » Tech News » Google bloccato in pakistan?

Google bloccato in pakistan?

Il Pakistan minaccia di oscurare o per meglio dire bloccare Google dal territorio se non provvede a rimuovere da Youtube il materiale multimediale etichettato come provocatorio e blasfemo.

google pakistan

Sono trascorsi 9 anni da quando il Pakistan ha oscurato Youtube per aver diffuso The Innocence of Muslims, un filmato etichettato dagli islamici come blasfemo in quanto getta fango su Maometto.

Il ministro Anusha Rahman Khan del Pakistan, ha affermato che intende prendere dei seri provvedimenti contro Google, in particolar modo, ha annunciato di voler oscurare Google dal territorio pakistano se il noto colosso non provvede alla rimozione da Youtube di materiale offensivo, ai danni di Maometto.

Ecco le sue parole in merito :

Si ostinano a mantenere ferma la loro posizione, di non voler rimuovere tale materiale da Youtube. Cosi abbiamo deciso di bloccare Google in Pakistan, dato che vi sono molte altre alternative come motore di ricerca.

Questa  invece la risposta di Google :

Google ha le mani legate, dato che abbiamo bisogno di tempo per prendere accordi con i creatori di contenuti legali ed analizzare le varie leggi. Offriamo contenuti in 49 paesi, alcuni di essi non tollerano le nostre politiche in quanto sono incompatibili con le leggi locali. Non abbiamo intenzione di trasmettere contenuti illegali o offensivi ma non abbiamo nemmeno intenzione di agire affrettatamente solo perchè un politico o due la pensano in un certo modo, sopratutto quando si parla di ispirazione religiosa ed autoritaria.

Cosa ne pensate di questa vicenda? Su Youtube cosi come sui social network e ovunque sulla rete esistono contenuti immorali, irreligiosi, offensivi e violenti per non parlare di quelli a sfondo erotico. Spetta ai grandi agire in seguito alle segnalazioni, ma Facebook cosi come Google o qualsiasi altro grande non ha responsabilità per il contenuto pubblicato da un utente.

Google verrà oscurato in Pakistan come è accaduto con Youtube?

Scritto da
Shinobi SEO WEB
Appassionato di Videogiochi, Tecnologia e Intrattenimento. Ritiene che il sapere appartenga a tutti e debba essere condiviso liberamente.  Seguimi su Facebook, Twitter, Ludomedia, Instagram,

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

Devi usare questo HTML tag e attibuti: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Password dimenticata

Inserisci l’indirizzo email con cui ti sei registrato e riceverai un link per reimpostare la password.