Home » Tech News » Formula 1 Nurburgring Gara Gran Premio Germania F1 Diretta Tv e Streaming Live

Formula 1 Nurburgring Gara Gran Premio Germania F1 Diretta Tv e Streaming Live

Oggi domenica 7 luglio alle ore 14:00 è previsto il via della Gara del Gran Premio di Germania di Formula 1 sul circuito del Nurburgring.

Il tracciato storico del Nurburgring, ogni anno si alterna con Hockenheim per ospitare il Gran Premio di Germania, è lungo 4,574 km, ed i piloti oggi dovranno percorrere complessivamente 60 giri.

GRAN PREMIO DI GERMANIA DI FORMULA 1 AL NURBURGRING IN DIRETTA TV / STREAMING LIVE:

La partenza della Gara del Gp di Germania è fissata alle ore 14:00 sarà trasmessa in Diretta Tv sul satellite sulla piattaforma Sky in esclusiva per l’Italia al Canale 206 Sky Sport F1 HD, inoltre sono disponibili i canali 207 Race Control e 208 Onboard Mix per le diverse visuali con le telecamere sulle diverse monoposto.

Gli abbonati a Sky Sport che non possono guardare la partita in diretta Tv possono vedere il Gran Premio di Formula 1 di Germania in Diretta Streaming live con una connessione a internet su pc, smartphone o tablet grazie al servizio Sky Go.

La Gara del Gp di Germania di F1 sul circuito del Nurburgring sarà trasmessa in differita in tv sul digitale terrestre domenica sera alle 21:00 su Rai2.

È dal  2008 che è iniziata l’alternanza tra Hockenheim e Nurburgring. Si incomincia con il primo dove trionfa Lewis Hamilton a bordo della McLaren-Mercedes.

Nel 2009 è la Red Bull che fa doppietta con la vittoria di Mark Webber davanti a Sebastian Vettel, che rappresenta per il pilota australiano il primo successo in carriera in Formula 1.

Nel 2010 un’altra doppietta ma questa volta da parte della Ferrari, con la vittoria di Fernando Alonso davanti a Massa. Nel 2011 tocca ad Hamilton tagliare il traguardo per primo, mentre nel 2012 il successo è firmato dalla Ferrari di Alonso.

Fernando Alonso ha vinto 2 volte al Nurburgring quando ospitava il GP d’Europa, mentre Mark Webber e Lewis Hamilton hanno vinto soltanto una volta.

Il giro record è di 1.29.468 datato 2004 e spetta a Michael Schumacher. La velocità massima raggiungibile sul rettilineo è di  313 km/h e saranno due le zone dove poter attivare l’ala mobile, precisamente dopo le curva numero 11 e numero 15.

Sarà importante la partenza, in quanto sono presenti ampi corridoi. Per quanto riguarda il meteo, le previsioni attese sono per condizioni di asciutto con temperature intorno ai 25°.

Al Nurburgring è Lewis Hamilton a conquistare la pole position del Gran Premio di Germania di F1 con la sua Mercede,s precedendo  la Red Bull del campione del mondo in carica Sebastian Vettel (distanziato di poco più di un decimo). L’inglese della Mercedes ha registrato un tempo di 1’29″398

Per il pilota anglosassone si tratta della pole numero 29 in carriera, che gli permette di raggiungere il mito di Juan Manuel Fangio.

Seconda fila per l’altra Red Bull, guidata dall’australiano Mark Webber, staccato di due decimi, davanti a Kimi Raikkonen con la sua Lotus.

Terza fila per la Lotus di Romain Grosjean e la Toro Rosso di Daniel Ricciardo.

Staccate le due Ferrari, che hanno deciso di montare gomme dure nella Q3 in previsione della gara: settimo posto per Felipe Massa, ottavo per Fernando Alonso, rispettivamente staccati 1″7 e 1″8 da Lewis Hamilton.

Grave errore del box tedesco che nel corso delle Q2 crede di aver ottenuto con Nico Rosberg un tempo valido per passare alla Q3, ma invece si rivela insufficiente e  viene eliminato. Oggi il tedesco si trova chiamato ad una gara tutta in salita, costretto a partire dalla undicesima posizione.

Stavolta non è la pioggia a preoccupare ma il sole, in quanto il troppo caldo potrebbe favorire Kimi Raikkonen e la stessa Ferrari.

Più tardi scopriremo se la scelta della scuderia di Maranello di disputare la Q3 con gomme Medium, anziché  Soft, rinunciando a qualche posizione sulla griglia di partenza in ottica gara,  sia stata la giusta tattica da adottare.

Fernando Alonso subito dopo le qualifiche, si dichiara soddisfatto della scelta del team Ferrari, sebbene oggi partirà dalla ottava posizione: “La scelta era se partire 5° o 6° con la gomma Soft o 7° o 8° con la gomma Medium. Lottare per la pole position è ancora fuori portata e allora abbiamo pensato di ragionare in vista della gara. Vedremo domani se avremo avuto ragione. Noi con il secondo set di gomme morbide abbiamo fatto un giro in 1’29’9 mentre gli altri in 1’29’3. Questi sei decimi dicono tutto, nche se rispetto a Silverstone possiamo dire di essere tornati alla normalità, in grado di lottare con il gruppo di testa. Certamente dobbiamo migliorare ancora molto, ma in gara pensiamo di poter dire la nostra senza dimenticare che, a prescindere dalle gomme e dalle posizioni di partenza, a vincere è sempre il più veloce“.

Felipe Massa ha chiuso al settimo posto le qualifiche del Gran premio di Germania in programma dopo che con le morbide nel Q2, era stato molto veloce: “In termini di performance è stata una buona qualifica, anche se abbiamo preferito scegliere una strategia completamente diversa rispetto alle squadre che ci precedono in griglia. La macchina è andata molto bene e con gli pneumatici soft eravamo molto competitivi, più che a Silverstone dove abbiamo sofferto con entrambi i tipi di mescola. Non saremmo comunque riusciti ad ottenere più del quarto o quinto posto. Quando mi sono visto in prima posizione al termine di Q1 e Q2 ho sentito il desiderio di provare a lottare fino alla fine, ma dopo la simulazione fatta durante le prove libere abbiamo pensato che questa fosse la direzione giusta da seguire”.

Griglia di partenza Gara del Gran Premio di Germania di Formula 1 sul circuito del Nurburgring con partenza domenica 7 luglio alle ore 14:00:

1.    GBR    L.Hamilton    Mercedes Mercedes    1:29.398

2.    GER    S.Vettel    Red Bull Renault    1:29.501

3.    AUS    M.Webber    Red Bull Renault    1:29.608

4.    FIN    K.Raikkonen    Lotus Renault    1:29.892

5.    FRA    R.Grosjean    Lotus Renault    1:29.959

6.    AUS    D.Ricciardo    Toro Rosso Ferrari    1:30.528

7.    BRA    F.Massa    Ferrari Ferrari    1:30.547    1:31.126

8.    SPA    F.Alonso    Ferrari Ferrari    1:30.709    1:31.209

9.    GBR    J.Button    McLaren Mercedes    1:30.219

10.    GER    N.Hulkenberg    Sauber Ferrari    1:30.231

11.    GER    N.Rosberg    Mercedes Mercedes    1:30.326

12.    GBR    P.di Resta    Force India Mercedes    1:30.697

13.    MEX    S.Perez    McLaren Mercedes    1:30.933

14.    MEX    E. Gutierrez    Sauber Ferrari    1:31.010

15.    GER    A.Sutil    Force India Mercedes    1:31.010

16.    FRA    J.Vergne    Toro Rosso Ferrari    1:31.104

17.    FIN    V.Bottas    Williams Renault    1:31.693

18.    VEN    P.Maldonado    Williams Renault    1:31.707

19.    FRA    C.Pic    Caterham Renault    1:32.937

20.    FRA    J. Bianchi    Marussia Cosworth    1:33.063

21.    NET    G.Garde    Caterham Renault    1:33.734

Scritto da
Shinobi SEO WEB
Appassionato di Videogiochi, Tecnologia e Intrattenimento. Ritiene che il sapere appartenga a tutti e debba essere condiviso liberamente. 

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

Devi usare questo HTML tag e attibuti: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Password dimenticata

Inserisci l’indirizzo email con cui ti sei registrato e riceverai un link per reimpostare la password.