HomeTech NewsAmazon Dash Button va in pensione

Amazon Dash Button va in pensione

Amazon annuncia che gli Amazon Dash Button andranno ufficialmente in pensione a partire dal 31 Agosto 2019, dopo 4 anni dalla commercializzazione, in quanto gli attuali assistenti vocali possono eseguire le medesime operazioni su molteplici prodotti invece che uno specifico.  

Addio agli Amazon Dash Button

Se avete in casa decine di Amazon Dash Button in prossimità di vari prodotti, pronti a premerli per ordinare nuove unità, non temete, continueranno a funzionare normalmente ma non verranno più prodotti a partire dalla fine di Agosto.

Amazon ritiene che gli assistenti vocali come Alexa / Echo siano un sistema migliore per ordinare nuove unità di prodotti esauriti. Era il 2016 quando Amazon lanciò questa interessante iniziativa, che purtroppo non raggiungerà i 5 anni di vita.

I bottoni sono connessi al proprio Account Amazon oltre che a prodotti specifici, premendoli vengono ordinati automaticamente delle nuove unità, pagate con il metodo di pagamento indicato e spedite all’indirizzo specificato.

Da Settembre dunque dovrete affidarvi agli assistenti vocali per ordinare nuove unità invece che dei suddetti bottoni. Numerose le aziende che avevano aderito al Dash Repleneshiment, tra cui Philips, Candy, Epson, Bosh e molte altre aziende.

Se non avete ancora un’assistente vocale potete acquistarlo su AMAZON e configurarlo per fargli compiere specifiche operazioni, tra cui l’acquisto di prodotti.

Autore Shinobi SEO WEB
Shinobi SEO WEB

Appassionato di Videogiochi, Tecnologia e Intrattenimento. Ritiene che il sapere appartenga a tutti e debba essere condiviso liberamente.  Seguimi su Facebook, Twitter, Ludomedia, Instagram e Twitch

Nessun commento

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.