Home » Tech News » Allarme casa per una vacanza senza pensieri

Allarme casa per una vacanza senza pensieri

Un allarme casa ti aiuta a vivere più serenamente anche le tue vacanze e le gite fuori porta: la tua assenza non sarà più un problema per la sicurezza della casa.

Parti a cuore leggero grazie all’ allarme casa

Perché utilizzare un allarme casa ? Con tutto quello che si legge sui giornali, assentarsi da casa è diventato un vero e proprio dramma. Il terrore di tornare e trovare qualche brutta sorpresa attanaglia tutti. Oggi, fortunatamente, grazie alla tecnologia e alla diffusione degli impianti di sicurezza, ogni casa può essere dotata di un antifurto. Fino a qualche anno addietro non tutti potevano permettersi un sistema antifurto ma oggi le cose sono cambiate notevolmente, anche dal punto di vista economico. Partire per le agognate vacanze non sarà più un dramma grazie all’allarme casa.

Kit antifurto

Chi desidera installare un buon impianto antifurto, senza spendere una follia e in totale autonomia può andare su antifurtocasa365.it e comporre il proprio kit antifurto, in base alle proprie necessità. Forse qualcuno starà pensando: “Se compro l’allarme, non ho più i soldi per le vacanze!”

Con poco meno di 250 euro è possibile acquistare un kit predisposto per il collegamento telefonico e composto di centralina, sensori per porte e finestre, sensori di movimento, sirene, combinatore PSTN, accessori e manuali in lingua italiana, visto che il produttore di Defender è un’azienda nazionale.

È possibile scegliere fra tre modelli base: Defender 1 (singola frequenza); Defender 2 (frequenza doppia); Defender 3 (tripla frequenza). Ti stai chiedendo cosa vuol dire? Le parti dell’antifurto dialogano sfruttando le onde radio. Quelli che lavorano a tripla frequenza sono i più sicuri in assoluto e, in concreto, inattaccabili.

Non si deve dimenticare che la spesa sostenuta per l’acquisto dell’impianto d’allarme è detraibile per il 50% fino al 31/12/2018.

Come funziona l’allarme casa?

La centralina è la “mente” dell’allarme ed è collegata con tutti i vari elementi (sensori di movimento, sensori porte e finestre, videocamere, ecc.).

Quando la centralina riceve un segnale dai sensori, avvia subito l’allarme facendo scattare la sirena e inviando una telefonata per allertare l’utente del tentativo di trasgressione da parte di qualche malvivente. Questo sistema è telegestibile da remoto, ossia può essere attivato, disattivato, fungere da controllo ambientale e altro.

Tale antifurto casa, come tutti quelli dello stesso produttore, è supervisionato, ossia viene monitorato il funzionamento corretto del sistema e della carica.

Il tutto è munito da un comodo display retroilluminato e la tastiera touch screen, comoda da utilizzare grazie, anche, alla facilità di configurazione.

Che cosa succede se scatta l’allarme?

Va bene, l’allarme è una sicurezza per la propria casa, ma se si è lontano di casa e arriva un avviso di tentata effrazione, che cosa si deve fare? Anche se uno partisse immediatamente (cosa abbastanza assurda) che cosa risolverebbe? I ladri non resterebbero certo ad aspettarlo.

Questo è vero ma si deve considerare un fatto molto importante: gli antifurti possono essere collegati a un centro che offre servizio di vigilanza o, ancor meglio, ai carabinieri.

Oltre a questo si deve considerare che l’antifurto funge da deterrente anche senza entrare in azione. Una ricerca ha dimostrato che la presenza dell’antifurto riduce notevolmente il tentativo di scasso poiché i ladri spesso non vogliono correre rischi.

Come gestire un allarme casa

Gestire un allarme, oggi giorno, è diventato veramente facile. In molti casi non serve più ricordare il codice d’accesso con il rischio di fare suonare inutilmente la sirena! Le chiavette a contatto sono la soluzione moderna più comoda e affidabile. Comode, piccole, pratiche, pensano a tutto loro, devi solo ricordanti di portarla sempre con te.

Altro punto a favore dei moderni allarmi è la possibilità della gestione del sistema tramite app. Attivi, disattivi, parzializzi, controlli: tutto semplicemente attraverso il tuo smartphone o la postazione PC del suo ufficio. Anche l’impianto di videosorveglianza può essere gestito tramite applicazione e, in alcuni casi, si può addirittura interagire con le videocamere.

Il kit allarme casa è studiato apposta per il fai da te. Lo scegli, lo collochi e in un attimo i tuoi beni sono protetti. Anche se improvvisamente ti accorgi di voler ampliare il sistema, stai tranquillo, lo potrai fare senza problemi, come e quando vuoi.

Gli allarmi casa sono tutti uguali?

La risposta, ovviamente, è “no, non sono tutti uguali”!

Per prima cosa bisogna sempre a veri professionisti, mai mettersi nelle mani del primo ciarlatano che incontrate. Il venditore vi deve garantire professionalità, sicurezza, certificazioni, garanzia.

Seconda cosa bisogna valutare la tecnologia che ogni singolo antifurto contiene. Certamente un modello di vecchia concezione costerà meno, ma non sarà certamente in grado di offrirti le funzionalità e l’affidabilità di un modello moderno.

Un kit che sfrutta la tripla frequenza Guard®, la comunicazione radio criptata, i sensori Pet Friendly, immunità ai falsi allarmi, microprocessore con AntiJamming, aggiornamenti, gestione da iPhone o Android tramite app, collegamento alla centrale dei carabinieri, ecc., è sicuramente diverso da un allarme casa che non ha tutto questo.

Anche l’assicurazione sui prodotti, le certificazioni e l’assistenza pre e post vendita fanno la differenza tra un antifurto e l’altro: la professionalità di antifurtocasa365, infatti, passa anche attraverso queste cose.

Scritto da
Shinobi SEO WEB
Appassionato di Videogiochi, Tecnologia e Intrattenimento. Ritiene che il sapere appartenga a tutti e debba essere condiviso liberamente.  Seguimi su Facebook, Twitter, Ludomedia, Instagram,

1 Commento

  1. Hey! I would like to contact with the author, How can I do that? 😉

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

Devi usare questo HTML tag e attibuti: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Password dimenticata

Inserisci l’indirizzo email con cui ti sei registrato e riceverai un link per reimpostare la password.