Home » Hardware » Elgato Key Light Mini: Recensione e Screenshot

Elgato Key Light Mini: Recensione e Screenshot

Dopo il Corsair iCUE LC100, quest’oggi vogliamo condividere con voi la Recensione della Key Light Mini di Elgato, una luce a LED ideale per Video Recensioni, Unboxing, Gameplay su Twitch o Youtube ed altro ancora, la quale abbiamo testato per voi in questi giorni, in abbinamento ad un asta che potete acquistare su Amazon tramite il badge fornito a fine articolo.

Elgato Key Light Mini Recensione

Partiamo come sempre dal contenuto della confezione, al cui interno in questo caso troverete una Mini luce di Elgato, un cavo USB-C per la ricarica ed un manuale di istruzioni, l’asta per il montaggio va acquistata separatamente, potete anche usare molti altri prodotti Corsair o Elgato presenti sul mercato, visto l’attacco universale della luce.

Per questa Recensione ci è stata offerta gentilmente l’asta di supporto, la cui immagine ve le alleghiamo in seguito. La Mini Key Light ha una potenza di 800 Lumen, con una batteria da 4000 Mah ed una ricarica rapida a 5V, il cui consumo si attesta sui 15W. Le dimensioni della Key Light Mini sono di 147 x 1000 x 17 mm con peso 300 gr.

La luce presenta la porta USB-C per la ricarica rapida, l’indicatore della batteria suddiviso in 20, 40, 60, 80 e 100%, il supporto magnetico per l’utilizzo senza asta, il supporto per l’asta, il pulsante di accensione e di reset, l’indicatore del Wi-Fi e la manopola che permette di regolare l’intensità di illuminazione.

In ambito connettività la Key Light Mini supporta il Wi-Fi 2.4 Ghz/5Ghz/ 802.11 a/b/g/n, con la possibilità di collegare la luce ad Android, iOS o PC tramite applicazione o software ufficiale, una volta stabilita la connessione via Wireless. La configurazione è piuttosto semplice anche se inizialmente potreste riscontrare problemi a far individuare la Key Light Mini al pc o smartphone/tablet.

Una volta accesa la Key Light Mini tramite l’apposito pulsante, vi basterà tenere premuto quello del Wi-Fi per pochi secondi, in questo modo entrerà in modalità abbinamento, vedrete una piccola luce lampeggiare, a questo punto installate l’app o software, a seconda del dispositivo sul quale volete collegare la luce per il controllo a distanza, ed aggiungete una nuova Key Light Mini, assicurandovi che la luce sia connessa alla stessa rete Wi-Fi del computer o dispositivo Mobile.

Naturalmente la luce può essere usata anche singolarmente, regolando la luminosità manualmente, ma associandola ad un dispositivo esterno potrete gestirla dalla distanza, utile sopratutto durante una diretta su Twitch se disponete dello Stream Deck di Elgato.

Conclusioni

Come anticipato abbiamo riscontrato inizialmente problemi a collegare la luce al PC o smartphone Android, tuttavia riavviando la connessione Wireless e assicurandosi che la luce sia connessa alla medesima rete Wi-Fi del PC, il problema viene risolto. La durata della batteria è variabile, a seconda dell’intensità di illuminazione che si decide di utilizzare, la quale viene regolata sia premendo a tratti la ruota che tenendola premuta.

Il costo della Key Light Mini non è proprio economico, si parla di circa 100 euro, al quale bisogna poi aggiungere quello dell’asta, anche se come detto è universale, quindi potete usare la luce anche con un sistema magnetico o un altro supporto. La luce fa il suo dovere, l’intensità di illuminazione della Mini è più che sufficiente, nonostante potete associarne una seconda della medesima potenza.

Si ricarica in poche ore ed è comodamente regolabile non solo in luminosità dalla distanza ma anche nel posizionamento, un accessorio di cui non potrete fare a meno per garantire la massima qualità sia nella creazione di video che nelle dirette. A seguire vi riportiamo il badge per l’acquisto su Amazon di un kit che comprende sia l’asta che una luce più potente:

Offerta
Elgato Key Light Pannello LED Professionale da Studio con 2800 Lumen, Regolabile a Colori, Abilitato per le App, per PC e Mac, Supporto da Tavolo in Metallo
  • Abilitazione via app: regola le impostazioni tramite lo schermo per un feedback accurato in tempo reale
  • Luminosità elevata e possibilità di regolazione: 2800 lumen e dimmerabilità completa
  • Ampia gamma di temperature di colore: l’intervallo 2900 - 7000 K crea un’illuminazione con luce fredda sino a luce bianco caldo
  • Diffusione senza abbagliamento: la superficie in vetro opalino assicura un’illuminazione equilibrata
  • Comfort senza sudare: mantiene la soglia di calore bassa rispetto ai softbox

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

Devi usare questo HTML tag e attibuti: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Password dimenticata

Inserisci l’indirizzo email con cui ti sei registrato e riceverai un link per reimpostare la password.