Home » Apple/iOS » Come installare Font su Mac

Come installare Font su Mac

Se fino a ieri avevate un computer Windows e oggi avete acquistato magari un MacBook e non sapete come installare un font, siete nel posto giusto. In questa guida vi spiegheremo passo dopo passo dove scaricare i font per il vostro Mac, come installarli e convalidarli. Faremo anche una carrellata tra i font già presenti su macchina, quelli utili e professionali e quelli che possono essere disabilitati secondo le vostre necessità.

Font: Informazioni preliminari

Prima di proseguire con la guida, è importante conoscere alcune nozioni basi che possono essere una buona premessa per farvi utilizzare i font sula vostra macchina.

  • Font OpenType: I font di questo tipo includono diversi tipi di caratteri in un unico font con tanto di caratteri accentati per poter essere utilizzati anche in diverse lingue.
  • Funzione Pro: A volte capita di avere font che presentano una dicitura “Pro”. Quando è presente questo suffisso, significa che il carattere presenta diverse aggiunte extra che permetteranno di supportare anche altre lingue come il greco.
  • Unicode: E’ la codifica di ogni Font fornendo un’identità univoca a prescindere dalla macchina e dal sistema in uso.
  • Gestione dei Font: Seppur il vostro sistema supporti numerose installazioni di Font, è consigliabile avere quelli più in uso. Studi grafici che utilizzano tantissimi caratteri, sono dotati anche di software esterni che permettono l’attivazione e disattivazione in base al programma in uso. (FontExplorer X, Fontcase e molto altro).

I font di Apple

Quando acquistate un Macbook o un iMac, il sistema monta tre tipi di font: PostScript Type 1, TrueType e Opentype. Per poter installare, disabilitare e organizzare i propri font, bisognerà utilizzare il sistema FONT presente direttamente nelle applicazioni ed è un software che potrete lanciare dal Launchpad e ha un’icona di un libro con la lettera F.  All’interno del sistema potrete trovare i font in tre parti diverse:

  • La prima si trova qui: /Users/nomeutente/Library [In questa parte troverete tutti i font singoli e tutto ciò che è installato su macchina. Se ad esempio sullo stesso computer sono presenti più account, non sarà possibile accedere a questa sezione contenente anche font extra].
  • Il secondo si trova qui: /Libreria/Fonts [In questa sezione sono presenti tutti i font a disposizione di tutti, ma solo l’Admin potrà modificare ed eliminare font all’interno di questa directory].
  • Il terzo si trova qui: /Sistema/Libreria/Fonts [In questa sezione sono presenti tutti i font di sistema, quelli necessari e presenti all’interno di finestre, nelle applicazioni base. Per sicurezza è consigliabile creare una propria area dove installare font in maniera separata].

Come funziona l’app Font

Ma ora addentriamoci nel vivo di questa guida andandovi a spiegare come funziona il software Font presente all’interno delle applicazioni. Avviando il programma, già presente al momento dell’acquisto del vostro Mac, vedrete la gestione completa dei font presenti su macchina e avrete a disposizione diversi metodi per installare i vostri caratteri preferiti.  Potrete installare il font:

  • Cliccando due volte sul carattere appena scaricato.
  • Trascinando il font all’interno del programma Font.
  • Andando sul menu del programma Font, cliccando su “File” e infine “Aggiungi Font”.

All’interno del programma potrete vedere i font divisi per tipologia e ogni “Libro” ha una sua ramificazione, ad esempio cliccando sul carattere “Tahoma” vedrete sotto la voce “Normale” e “Grassetto”. Potrete decidere, quindi, di avere un font come preferite e con gli stili che maggiormente usate. Inoltre sulla barra a sinistra vedrete le voci:

  • Tutti i font: Dove sono presenti tutti i caratteri installati su macchina.
  • Italiano: Dove sono presenti tutti i caratteri predisposti anche per la vostra lingua.
  • Larghezza fissa: Dove sono presenti tutti i caratteri che hanno una struttura e uno stile fisso tra carattere e carattere. Questa è una raccolta Smart che potrete aggiornare creando nuove collezioni direttamente dal menu “File” e poi “Nuova collezione Smart”. Potrete inoltre impostare delle condizioni per l’installamento di un font e rimuovere magari quelle che non corrispondono alla variabile selezionata.
  • Raccolta: Qui potrete vedere i vari font per tipologia come ad esempio i caratteri moderni, tradizionali, divertenti, web e molto altro.

E’ possibile, inoltre, creare delle raccolte personali e abilitarle solo quando è necessario. Questo può essere utile se utilizzate alcuni font in particolari momenti e volete tenere quelli che usate maggiormente a portata di clic, un esempio possono essere i font Natalizi che attiverete solo quando vi servono. 

La cosa ottimale di questo programma è che verifica automaticamente se i font installati sono ottimizzati per la vostra macchina, se sono presenti caratteri doppi o se sbagliate nelle attivazioni vi da la possibilità di ripristinare i font di default. Se avete installato qualche font e volete vedere che tipo di carattere è, basterà andare sopra e vedrete l’anteprima a destra o vi basterà semplicemente cliccarlo due volte. Lo stesso potrete fare per font ancora da installare, doppio click sul file e potrete visualizzare che tipo di font state per inserire su macchina. 

Quando installate un font utilizzando una delle tre procedure, il carattere verrà installato e convalidato nell’area dove sono presenti tutti i caratteri per utente. Qualora vogliate, invece, renderli disponibili per tutti vi basterà spostarli di posizione nell’area riservata a tutti gli utenti (quindi Libreria / Fonts). Per impostare la nuova posizione, vi basterà andare nelle impostazioni del software e scegliere il nuovo percorso.

Come rimuovere un Font

Se vedete che il vostro sistema mostra Font che non utilizzate e volete disinstallarlo, la procedura è molto semplice. Basterà aprire il software, selezionare il carattere che volete eliminare (con tasto destro) e selezionare la voce Rimuovi famiglia “nome font”.  In alternativa potrete selezionarlo, andare sul menu File e da lì selezionare la stessa voce. In alternativa se volete rimuoverlo per un certo periodo, vi basterà disabilitarlo sempre con il tasto destro sul font o in alternativa dal menu File alla voce Disabilita famiglia “nome font”.

Dove trovare i font da installare

Esistono numerosi siti in rete dove poter scaricare i vostri caratteri preferiti. Potreste optare per uno dei portali gratuiti o, per quelli professionali, acquistarli direttamente tramite store grafici. Qui di seguito vi presentiamo alcuni tra i migliori siti disponibili in rete.

Font Gratuiti

  • DaFont: All’interno di questo portale, potrete trovare tantissimi font gratuiti suddivisi per categoria e sottogruppi di categoria. Vi basterà semplicemente cliccare su Scarica e avrete il file da installare. Se volete, potrete fare una donazione all’autore o prelevarli direttamente senza alcun costo. 
  • FontSpace: Anche FontSpace offre numerosissimi caratteri gratuiti ad uso personale. Potrete selezionare la categoria scelta o effettuare una ricerca per trovare quello che vi serve. Seppur ci sia la possibilità di creare un account, non è necessario farlo e potrete scaricarli tranquillamente senza costi.
  • Font2U: Un altro portale è Font2U dove potrete trovare tantissimi caratteri suddivisi per categoria. Vi basterà cliccare sul tastone a destra del font selezionato su cui è scritto Download. 

Font professionali a pagamento

  • Adobe: Portale dedicato al mondo della grafica dove è possibile recuperare tantissimi caratteri professionali. All’interno del portale potrete trovare caratteri a pagamento ma vi occorrerà crearvi un account per accedere. 
  • MyFont: Anche questo è un servizio a pagamento dove potrete trovare i migliori caratteri professionali. Abbastanza economici rispetto al precedente sito.
  • Envato: Anche Envato presenta moltissimi Font a pagamento. A differenza dei precedenti, non acquisterete unicamente il font, ma con un abbonamento mensile di €14,50 potrete scaricare tutto quello che c’è all’interno del portale Envato.

Se avete poi un’immagine di un logo che magari amate il carattere ma non sapete qual è, potrete andare sul sito FontSquirrel e utilizzare il servizio WhatTheFont, dove caricando l’immagine potrete trovare il carattere utilizzato. 

Scritto da
Shinobi SEO WEB
Appassionato di Videogiochi, Tecnologia e Intrattenimento. Ritiene che il sapere appartenga a tutti e debba essere condiviso liberamente.  Seguimi su Facebook, Twitter, Ludomedia, Instagram,

Cosa pensi di questo articolo?

0 0

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Lost Password

Please enter your username or email address. You will receive a link to create a new password via email.