Internet & Geek Blog
Tech News

Google: 1 milione di richieste anti-pirata al giorno

Google-pirate

Google ha affermato di processare in media al giorno circa 1 milione di richieste riguardanti la rimozione di link pirata o che comunque violano in qualche modo i diritti a causa della presenza di contenuti illegali.

Google: Link pirata in aumento

Le richieste chiamate dagli americani DMCA taketown sono incrementate nell’ultimo periodo, che si tratta di una sorta di pubblicità indiretta da parte delle associazioni che si occupano del copyirght? Non lo sappiamo ma i dati parlano chiaro. La settimana scorsa Google ha registrato 7.8 milioni di richieste effettuate.

Fino allo scorso anno le richieste si aggiravano sui 12 milioni annuali. In altre parole viene fatta una richiesta a Google ogni 8 millisecondi, impossibili da calcolare per noi umani. Inutile dire che Google nei limiti possibili cerca di soddisfare le richieste degli utenti, analizzando ed eventualmente eliminando dal motore di ricerca siti che offrono contenuti illegali o trattano argomenti ‘”scomodi” per cosi dire.

Lo scorso anno Google ha preso dei seri provvedimenti contro la pirateria, spostando le ricerche degli stessi verso le ultime pagine o addirittura escludendoli dal motore di ricerca per non parlare dei banner anti pirateria e pubblicità negate a siti di questa categoria, ma a quanto pare le segnalazioni sono inutili in quanto ogni giorno nascono numerosi siti pirata.

Giovanni Damiano

<p>Appassionato di videogiochi, telefonia, informatica e intrattenimento. Nato con un controller tra le mani vive in una remota zona della Transilvania in attesa di giochi da completare. La sua prima parola è stata “Press Start”! Cresciuto con un NES 8 BIT ha raggiunto l’illuminazione con la nextgen e i VR</p><br />