Home » Tutorial informatici » Guadagna con Youtube : Come diventare partner del servizio di Google!

Guadagna con Youtube : Come diventare partner del servizio di Google!

Avete mai pensato di poter guadagnare qualche soldo con la pubblicazione di video su Youtube?  Google offre a tutti gli utenti questa possibilità, ossia di diventare partner di Youtube e di guadagnare con i video caricate sul vostro canale.

Come funziona?  Per prima cosa bisogna recarsi su Youtube.com, effettuare la registrazione e cliccare successivamente su Accedi per il login. Dopo aver creato il canale (utente) andate su http://www.youtube.com/yt/partners/index.html e seguite la procedura guidata per diventare Partner o per meglio dire inviare la richiesta a Google.

NOTA : Per diventare partner, il vostro canale deve avere una buona reputazione, con una sola penalità, verrete automaticamente eclusi!

Una volta inviata la richiesta, dovrete attendere l’approvazione da parte di Google. Inutile dire che se avete un canale vuoto, non verrete presi in considerazione. Create un canale, riempitelo di video senza infrandere copyright e inviate la richiesta. Se venite approvati, per ogni Video potete guadagnare dei soldini.

Per tutti i dettagli o controllare lo stato della vostra richiesta, visitate il sito http://www.youtube.com/account_monetization

Avendo un account con un infrazione purtroppo non ho avuto modo di testare questa procedura. Il problema principale di Youtube, è che se fate una sola infrazione, non potete più tornare indietro, perderete ogni diritto come si suol dire, non solo non potete essere più partner ma perderete il diritto di caricare video oltre il limite dei 15 minuti.

Come si ottiene un infrazione? Semplice, basta anche un solo utente, segnalando il video come inappropriato, viene preso subito in considerazione e se include contenuti audio o video che violano il copyright, avete fatto la frittata. Per questo motivo, vi consigliamo di caricare solo video fatti da voi, sia in immagini che in audio, cosi facendo non dovreste avere problemi, fermo restando che i video non devono contenere violenze, o tematiche a sfondo sessuale.

Cosa pensi di questo articolo?

0 0

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Lost Password

Please enter your username or email address. You will receive a link to create a new password via email.