Home » Tutorial informatici » Come ripristinare il bootloader in Windows

Come ripristinare il bootloader in Windows

A causa di un malware, trojan, virus vari o dopo aver cancellato la partizione di Linux in un PC dove è presente anche Windows, può capitare che quest’ultimo non parta più, questo perchè il bootloader è assente, danneggiato o comunque non in grado di rilevare ed avviare Windows.

Come ripristinare il bootloader in Windows 10? Se vi state ponendo questa domanda, valida naturalmente anche per Windows 7, Windows 8 e Windows 11, allora siete nel posto giusto, perchè oggi vi aiuteremo passo passo a ripristinare il bootloader di Windows.

Cosa succede se il bootloader è danneggiato?

Il bootloader come suggerisce il nome stesso è molto importante perchè permette di caricare il sistema operativo, senza di esso non potete lanciare Windows o eseguire Linux ed altri sistemi. Quando si decide di installare Linux in un PC dove c’è Windows si crea il cosiddetto dual boot, un bootloader che consente di scegliere quale sistema operativo avviare.

Windows ha il suo bootloader, il che significa che al momento in cui viene installato Linux, quest’ultimo crea un proprio bootloader che permette di scegliere quale OS avviare, ciò vuol dire che se rimuovete Linux, il suo bootloader resterà nel sistema, impedendovi automaticamente di accedere alla schermata dove avviare Windows, dato che avete rimosso Linux, in questo caso bisogna ripristinare il bootloader di Windows.

Quale bootloader scegliere?

Anche se vi è la possibilità di installare bootloader e personalizzare bootloader, nel caso in cui abbiate più sistemi operativi installati, la scelta del bootloader è irrilevante quando avete solo Windows installato, perchè userete automaticamente il suo noto come MBR.

Come modificare boot loader Windows 10

Se avete il Boot danneggiato Windows 10, allora dovete ripristinarlo. Il boot loader Windows 10 così’ come quello di un qualsiasi altro sistema operativo Windows va ripristinato nel seguente modo:

  1. Scaricate Windows su un disco o pendrive
  2. Accendete il PC con il disco di Windows inserito o pendrive connessa
  3. Premete Canc per accedere al Bios
  4. Andate nelle impostazioni di boot e impostate il CD di Windows o la pendrive come periferica principale
  5. Salvate e riavviate il PC
  6. Appena partirà l’installazione di Windows scegliete di Ripristinare il Computer
  7. Cliccate su Risoluzione dei problemi
  8. Selezionate Prompt dei comandi
  9. Digitate il comando bootrec/fixmbr
  10. Digitate il comando bootrec/fixboot
  11. Digitate il comando bootrec/rebuilbcd
  12. Riavviate il PC rimuovendo disco o pendrive

Fatto questo risolverete il problema e Windows tornerà a funzionare correttamente, questo perchè avete ripristinato il bootloader di Windows.

Come rimuovere Linux senza danneggiare il Bootloader di Windows

Se avete installato Linux in dual boot con Windows, prima di rimuovere Linux accertatevi di ripristinare il bootloader Windows con la guida condivisa, in questo modo all’avvio del PC, partirà automaticamente Windows, ignorando la presenza di Linux nel PC, quindi a questo punto potete disinstallare Linux cancellando la partizione dove è presente e unendo quest’ultima a quella di Windows.

Potete usare per questo software gratis come mini partition tool wizard, scaricabile anche in versione portable, la quale non necessita di installazione. Il programma in questione consente anche di ripristinare il bootloader Windows, quindi prima fate questa procedura poi disinstallate Linux, perchè come detto se rimuovete il sistema operativo del pinguino prima di ripristinare il bootloader di Windows, non potrete più avviare quest’ultimo.

Nel caso non lo avete scaricate Windows su pendrive o su CD prima di fare tutta la procedura, o creare un disco di ripristino tramite le impostazioni di Windows.

Scritto da
x0xShinobix0x
Appassionato di Videogiochi, Tecnologia e Intrattenimento. Ritiene che il sapere appartenga a tutti e debba essere condiviso liberamente. 

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

Devi usare questo HTML tag e attibuti: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Password dimenticata

Inserisci l’indirizzo email con cui ti sei registrato e riceverai un link per reimpostare la password.