HomeSoftware (Download & Update)Windows 7 andrà in pensione un anno dopo per le aziende

Windows 7 andrà in pensione un anno dopo per le aziende

Windows 7 si sta avviando verso la pensione, con la conclusione del supporto previsa per il 14 Gennaio. Quest’oggi veniamo a conoscenza del fatto che Microsoft ha intenzione di continuare a supportare il sistema un ulteriore anno gratuitamente e 3 anni a pagamento ma solo per le aziende. 

Windows 7 non morirà nel 2020 per le aziende

In altre parole i normali utenti potranno continuare ad usare il sistema e ricevere gli aggiornamenti di sicurezza fino a Gennaio 2020, dopo di che il sistema non verrà più aggiornato, le aziende invece potranno ricevere aggiornamenti fino al 2021 gratuitamente e fino al 2024 a pagamento.

In un documento scoperto qualche giorno fa si legge che le aziende che hanno un abbonamento attivo a Windows 10 E5, Microsoft 365 E5 o Microsoft 365 E5 Security, otterranno automaticamente un anno aggiuntivo di aggiornamenti di sicurezza per Windows 7.

Tale promozione è valida per qualsiasi account che dispone di uno dei servizi menzionati.  Microsoft ci tiene a precisare che l’abbonamento deve perdurare per l’intera durata dell’estensione se si desidera ricevere supporto gratuito. 

Il costo per gli abbonamenti è di 25 dollari l’anno, per ogni sistema che utilizza Windows 7, cifra che raddoppierà per i 3 anni successivi. Chi invece si registra a Windows Virtual Destkop potrà usufruire gratuitamente di 3 anni di aggiornamenti di sicurezza. 

Autore Shinobi SEO WEB
Shinobi SEO WEB

Appassionato di Videogiochi, Tecnologia e Intrattenimento. Ritiene che il sapere appartenga a tutti e debba essere condiviso liberamente.  Seguimi su Facebook, Twitter, Ludomedia, Instagram, Twitch, Youtube e Mixer

Nessun commento

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.