Home » Software (Download & Update) » Windows 10: Nuove Build per gli Insider

Windows 10: Nuove Build per gli Insider

Microsoft ha reso disponibile nuove build per Windows 10 tramite il programma Windows Insider, nel canale Release Preview, a seguire i dettagli.

Nuovo aggiornamento per Windows 10 nel canale Insider Release Preview

Windows 10 21H1 arriva alla build 19043.1319 con il pacchetto KB5006738, mentre Windows 10 21H2 con il medesimo pacchetto arriva alla build 19044.1319.

A seguire vi riportiamo il changelog ufficiale tradotto in italiano:

  • Abbiamo risolto un problema che ti impediva di accedere alla pagina di pre-provisioning durante l’esperienza out-of-box (OOBE). Questo problema si verifica quando viene visualizzata la pagina delle credenziali per l’accesso ad Azure Active Directory e si preme il tasto Windows cinque volte.
  • Abbiamo aggiunto una funzione che facilita alcuni trasferimenti di dati tra browser.
  • Abbiamo risolto un problema con i kiosk di accesso assegnato configurati con Microsoft Edge come applicazione kiosk. Questi chioschi potrebbero a volte non riavviare Microsoft Edge se gli utenti chiudono la finestra del browser.
  • Abbiamo risolto un problema per cui l’uso di App-V provocava la visualizzazione intermittente di schermate nere durante l’accesso alla pagina delle credenziali.
  • Abbiamo risolto un problema che poteva impedire la visualizzazione dei sottotitoli per determinate app video e siti di video in streaming.
  • È stato risolto un problema che impedisce agli utenti della rete privata virtuale (VPN) di Windows 10 di connettersi ai server del servizio Routing e Accesso remoto (RRAS) di Windows Server 2019.
  • È stato risolto un problema che impedisce il funzionamento delle macchine virtuali Software-Defined Networking (SDN) quando si configura la limitazione della larghezza di banda VPN Generic Routing Encapsulation (GRE).
  • È stato risolto un problema di aggiornamento del token di aggiornamento primario (PRT) che si verifica quando gli utenti VPN accedono utilizzando Windows Hello for Business quando la connessione VPN è offline. Gli utenti ricevono richieste di autenticazione impreviste per le risorse online configurate per la frequenza di accesso utente (SIF) in Azure Active Directory-Accesso condizionato.
  • Abbiamo risolto un problema che causava il ripristino di BitLocker da parte di Windows dopo un aggiornamento di manutenzione.
  • Abbiamo risolto un problema che poteva causare l’interruzione del funzionamento di Kerberos.dll all’interno del servizio del sottosistema dell’autorità di sicurezza locale (LSASS). Ciò si verifica quando LSASS elabora richieste simultanee Service for User (S4U) da utente a utente (U2U) per lo stesso utente client.
  • Abbiamo risolto un problema nell’integrità del codice che poteva causare una perdita di memoria.
  • Abbiamo migliorato la capacità di Microsoft Defender for Endpoint di identificare e intercettare ransomware e attacchi avanzati.
  • Abbiamo risolto un problema nella configurazione guidata che poteva causare il fallimento del provisioning di Windows AutoPilot.
  • Abbiamo risolto un problema che impediva agli utenti della modalità di input Kana di inserire un punto interrogativo (?) utilizzando la combinazione di tasti Maiusc-0.
  • Abbiamo risolto un problema che a volte faceva apparire nera la schermata di blocco se abiliti la presentazione.
  • Abbiamo risolto un problema di affidabilità con LogonUI.exe, che influisce sul rendering del testo dello stato della rete nella schermata delle credenziali.
  • È stato risolto un problema che causa l’esito negativo delle richieste di directory di query SMB (Server Message Block) quando la dimensione del buffer è grande.
  • È stato risolto un problema di perdita di memoria in lsass.exe sui controller di dominio nel dominio radice della foresta che si verifica quando sono presenti più foreste e più domini in ogni foresta. Le funzioni di mapping SID-Name perdono memoria quando una richiesta proviene da un altro dominio nella foresta e attraversa i limiti della foresta.
  • Abbiamo risolto un problema con la funzione di bilanciamento del carico della macchina virtuale (VM), che ignora il dominio di errore di un sito

Il lancio ufficiale per tutti del nuovo aggiornamento, quindi per coloro che non sono iscritti al programma Windows Insider, dovrebbe avvenire entro le prossime settimane.

Scritto da
x0xShinobix0x
Appassionato di Videogiochi, Tecnologia e Intrattenimento. Ritiene che il sapere appartenga a tutti e debba essere condiviso liberamente. 

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

Devi usare questo HTML tag e attibuti: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Password dimenticata

Inserisci l’indirizzo email con cui ti sei registrato e riceverai un link per reimpostare la password.