Home » CleanMyMac X – Recensione, Guida e Opinioni

CleanMyMac X – Recensione, Guida e Opinioni

Se volete mantenere il vostro Mac performante e veloce, potrebbe esservi utile provvedere ad un software per la pulizia di dati obsoleti, cartelle inutilizzate e files corrotti e danneggiati. Esistono tante soluzioni per sistemare questo problema, ma quello di cui oggi vogliamo parlarvi è uno dei migliori in circolazione: CleanMyMac.

Come funziona CleanMyMac

Con CleanMyMac liberete il vostro computer da dati corrotti, programmi non disistallati e files di registro che andrebbero rimossi e che invece sono ancora lì. Tramite un semplice pannello di controllo potrete individuare e rimuovere tantissimi dati inutili che si nascondono spesse volte in programmi o sottocartelle a cui solitamente non accedete. Il tutto potete farlo in pochi secondi e con pochi e semplici click. 

Con CleanMyMac, avrete un software sicuro e veloce, con un layout assolutamente intuitivo. Con questa applicazione potrete: 

  • Cancellare Files inutilizzati e liberare spazio sulla vostra macchina
  • Rimuovere tutti quei files danneggiati e corrotti in modo sicuro
  • Pulire il registro di sistema, cancellando residui di vecchi lavori e aggiornamenti
  • Rimuovere in modo sicuro tutte le applicazioni e i residui che lasciano
  • Cancellare e pulire la cache web dei browser utilizzati

Utilizzare CleanMyMac significa rendere il tuo Mac assolutamente performante riducendo il rischio di rallentamento, avendo a disposizione la possibilità di liberare la memoria, effettuare una manutenzione efficace e sicura, monitorare e disabilitare gli strumenti di avvio e bloccare quelle applicazioni fastidiose che producono cache su macchina.  

Inoltre protegge i vostri dati sensibili riducendo il rischio di malware, adware e molto altro. In presenza di un problema, il software, in modo automatico, lo gestirà eliminandolo. 

Come utilizzare CleanMyMac

Utilizzare CleanMyMac è semplicissimo. Direttamente dal sito ufficiale potrete scaricare la versione base per il vostro Mac e ampliarla nelle funzionalità attraverso l’acquisto della licenza. Anche utilizzando la versione base, avrete comunque accesso a diverse funzionalità e non avrete i classici pop up tipici delle applicazioni gratuite. Dopo aver installato il software, aprite il pannello di controllo e selezionate la modalità di pulizia che preferite. 

Rispetto ad altri software, CleanMyMac, presenta un pannello di controllo fornito nel dettaglio offrendovi una maggiore manutenzione su ogni tipo di dati. Potrete infatti selezionare una delle voci presenti:

  • SmartScan: Per una scansione rapida e generale che vi offrirà sicurezza e una pulizia automatica e controllata
  • System: Scansione e pulizia sui files di registro che potrete selezionare manualmente in base alla vostra esigenza
  • Mail Attachment: Potrete scansione e pulire anche gli allegati alle vostre email, anche quelle che non vi occorrono più
  • iTunes: Anche il programma iTunes produce cache, e con CleanMyMac potrete rimuoverla periodicamente
  • Cestino: Scansiona e rimuove file corrotti, file inutilizzati e irremovibili dal cestino
  • Maware Removal: Con questa funzione potrete monitorare eventuali Malware, che il sistema bloccherà in tempo reale
  • Privacy: Qui verranno rimossi tutti quei files che potrebbero compromettere la vostra privacy

Nel pannello di controllo avrete inoltre altre voci interessanti, principalmente voci di settaggio che vi consentiranno di velocizzare i processi, di effettuare una manutenzione del programma, di aggiornarlo e di controllare i vari files cancellati. 

Come disinstallare le applicazioni

Anche quando le applicazioni vengono disinstallare in modo corretto, può capitare che lascino residui all’interno di cartelle e sottocartelle, a volte anche nascosti ma che appesantiscono la velocità della vostra macchina.

Con CleanMyMac avrete controllo anche su quelli che potrete cancellare sempre attraverso il pannello di controllo. Tramite il software potrete monitorare le app disinstallate e avviare la procedura per rimuovere ogni residuo che la precedente applicazione ha lasciato. 

Velocizzare il Mac con CleanMyMac

Altra funzionalità di questo software, è il monitoraggio e la disabilitazione degli elementi di Login. Può sembrare una cosa inutile, ma rimuovere app e plugin all’avvio della vostra macchina, rende il Mac assolutamente più veloce e performante.

Utilizzare CleanMyMac comporta un avvio più veloce di 4x, app più reattive di 2,5 x e 5x di Gygabite liberato da files inutili. 

Quanto costa CleanMyMac X

In termini di costi il software è disponibile nelle seguenti soluzioni:

  • Licenza singola – prevede l’acquisto della singola versione del programma con pagamento una tantum. Costa 89,95 euro per un solo Mac; 134,95 euro per due Mac o 199,95 euro per cinque Mac. Gli utenti di versioni precedenti di CleanMyMac possono aggiornare a CleanMyMac X con uno sconto del 50%.
  • Abbonamento – prevede la sottoscrizione di un abbonamento annuale che permette di usufruire della versione corrente e delle versioni future di CleanMyMac. Costa 39,95 euro/anno per un solo Mac; 59,95 euro/anno per due Mac o 89,95 euro/anno per cinque Mac. Gli utenti di versioni precedenti di CleanMyMac possono aggiornare a CleanMyMac X con uno sconto del 50%.

Come usare CleanMyMac X

Se vi siete decisi ad acquistarlo, allora è bene sapere come utilizzarlo. Scopriamo insieme dunque quello che c’è da sapere.

Operazioni preliminari

Come avete potuto leggere nell’articolo, il programma è sicuro, affidabile, professionale e funzionale. Prima di cancellare i file trovati sul disco è possibile scegliere quali pulire e quali invece escludere.

Il programma cancella tutti i file presenti sul computer e modifica alcune impostazioni di sistema, pertanto è bene effettuare prima un bel backup del MAC.

Download e primo avvio

Il software può essere scaricato tramite il sito web ufficiale, cliccando su Scarica Ora, non avrete bisogno ne di registrarvi ne di loggarvi. Scaricherete ovviamente il pacchetto nel formato dmg, che una volta trascinato nella cartella Applicazioni del macOS lo installerete.

Sempre tramite il sito web ufficiale potete acquistare una licenza di quelle da noi pubblicate, quindi quando lancerete il programma potrete indicare i dati per la licenza. Il metodo di pagamento avviene tramite carta di credito o Paypal.

Fatto questo siete pronti al primo avvio. Cliccando sulla sua icona nel Launchpad tramite la cartella Applicazioni, potrete eseguire il programma, in alternativa potete sempre cercarlo in Spotlight. Al primo avvio accettate le condizioni sulla privacy ed i termini di utilizzo.

Se è la prima volta che eseguite il programma, verrete guidati passo passo tramite una sorta di video introduttivo, che illustra le principali funzionalità del software. Al termine del filmato potrete registrare il programma o procedere con la prova.

La prima scansione

CleanMyMac X offre numerose opzioni e funzionalità per liberare spazio sul disco, eliminando file temporanei, inutili, dati di navigazione ed altro ancora, velocizzando il sistema e proteggendolo da malware.

Potete effettuare qualora lo desideriate una scansione smart, rivolta ad ottimizzare il computer. Quindi cliccate su Scansione Smart, presente nella barra laterale del programma e poi su Avvia, verrete avvisati non appena la procedura sarà ultimata attraverso una notifica.

Sono 3 le opzioni a disposizione: Pulizia, Protezione e Velocità. Cliccando sul pulsante Controlla elementi potrete scegliere quali elementi scansionare, infine su Avvia lancerete la procedura di analisi e pulizia.

Pulizia

La pulizia avviene in base a specifici criteri. Il programma vi permette di ripulire quanto segue:

  • Sistema: File temporanei o danneggiati, i quali causano l’arresto anomalo delle applicazioni ed occupano spazio prezioso
  • Foto: Copie di foto o video che sono stati caricati sulla Libreria di iCloud, non hanno a che fare con le foto attuali ma sono in cache
  • Allegati di Mail: Allegati di messaggi di posta elettronica presenti in locale
  • iTunes: Vecchi backup dei dispositivi iOS e download di file incompleti
  • Cestini: Cestino del Mac e di tutte le unità ad esso collegate

Come anticipato è bene procedere al backup prima della Pulizia, una volta scelto cosa ripulire, il programma farà il resto.

Protezione

Dopo la Pulizia è il turno della Protezione, la quale permette di rimuovere tutti i file dannosi dal computer, eliminando anche eventuali vulnerabilità del sistema e salvaguardando la privacy e sicurezza.

Con Rimozione di malware, è possibile scansionare il Mac alla ricerca di eventuali minacce e rimuoverle dallo stesso. Vengono analizzati i dati di navigazione.

Al termine della scansione sarete poi voi a decidere cosa conservare e cosa invece rimuovere. Vengono esaminati anche dati come il riempimento automatico, la cronologia dei download, la rete Wi-Fi, elementi recenti e cosi via dicendo.

Velocità

Come ultimo ma di certo non meno importante processo vi è la velocità. Al suo interno troverete Ottimizzazione, la quale permette appunto di terminare le applicazioni che rallentano il sistema, disattivando quelle inutili nel’esecuzione automatico e Manutenzione, quest’ultima verifica lo stato dei dischi ed elimina eventuali errori, ripara i permessi ed esegue appunto la manutenzione.

Tutte le applicazioni che non rispondono, le app con alta intensità di risorse, quelle che causano un qualsiasi tipo di problema, verranno analizzate e arrestate. Sempre dalla manutenzione potete liberare la RAM, eseguire script vari, cancellare la cache DNS, velocizzare Mail, riparare permessi del disco, verificare nome di avvio del volume e cosi via dicendo.

Menu e assistenza di CleanMyMac X

Veniamo ora al menu di accesso rapido, il quale permette di monitorare alcuni parametri chiave del sistema, accedendo ad alcune funzioni di pulizia in modo semplice e veloce.

Il menu permette di sapere in tempo reale quando lo spazio sul disco è in sufficiente, se c’è poca RAM libera a disposizione ed altre informazioni che suonano come un campanello d’allarme.

Il menu può essere attivato o disattivato all’occorrenza e in alternativa personalizzato con l’aggiunta o rimozione delle varie voci, a seconda della vostra esigenza.

Concludiamo con l’assistenza. Tramite l’apposita finestra potete compiere diverse operazioni nel programma con una guida che vi illustra il funzionamento.

Cliccando sull’icona dell’assistente e digitando i termini e le funzioni da cercare, vedrete comparire i risultati in men che non si dica. Da qui poi potrete procedere con un piccolo aiuto, nel caso in cui non sappiate come utilizzare al meglio il software.

Scritto da
Shinobi SEO WEB
Appassionato di Videogiochi, Tecnologia e Intrattenimento. Ritiene che il sapere appartenga a tutti e debba essere condiviso liberamente.  Seguimi su Facebook, Twitter, Ludomedia, Instagram,

Cosa pensi di questo articolo?

0 0

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Lost Password

Please enter your username or email address. You will receive a link to create a new password via email.