Home » Tech News » Windows Azure: la piattaforma di sviluppo Cloud

Windows Azure: la piattaforma di sviluppo Cloud

Windows Azure è un sistema operativo di servizi cloud che ricopre contemporaneamente il ruolo di ambiente di sviluppo, servizio di hosting e servizio di management per quanto riguarda la piattaforma Windows Azure.

Windows Azure è in grado di offrire agli sviluppatori, mediante i data center Microsoft, servizi di hosting, ampia scalabilità e servizi che permettono di gestire su internet qualsiasi applicazioni web. In pratica, grazie a Windows Azure, Microsoft ospita sui propri server tutte le applicazioni dei clienti.

Windows Azure è come un aggregato di macchine virtuali che consente una vasta serie di servizi applicativi, basati su cloud, tra cui evidenziamo:

Servizi di elaborazione – I componenti di tutte le applicazioni di elaborazione e del Web vengono
ridimensionati in modo totalmente indipendente, in base alle proprie esigenze.

Servizi di archiviazione dei dati – Archiviazione dei dati in modo semplice, duratura e scalabile, che viene gestita
in modo totalmente automatico.

Gestione dei servizi – Windows Azure Fabric Controller consente di offrire funzioni automatiche per la gestione e la scalabilità.

Sicurezza e controllo –Sono anche disponibili funzionalità per l’autenticazione dell’accesso e per la crittografia “over-the-wire”.

Data center Microsoft – La piattaforma Windows Azure è situata in data center Microsoft, che sono distribuiti e sono accessibili mediante Internet, e che sono in grado di garantire la massima disponibilità, scalabilità e continuità.

Ambiente di sviluppo avanzato – Per potere creare applicazioni e servizi di Windows Azure, gli sviluppatori usano strumenti di programmazione a loro familiari, come ad esempio Visual Studio 2010.

Windows Azure è una piattaforma di servizi cloud incentrata su Internet e posizionata nei data center di Microsoft, che permette di disporre di una piattaforma e di una serie di servizi che possono essere usati o singolarmente oppure contemporaneamente. La piattaforma Windows-Azure è molto flessibile e permette di creare nuove applicazioni per operare nell’ambiente di cloud computing oppure di migliorare le applicazioni già esistenti mediante specifiche funzioni incentrate su cloud.

Grazie a Windows Azure riusciremo a semplificare la gestione e l’uso di qualsiasi applicazione garantendo capacità
computazionale on-demand e funzioni di archiviazione che permettono di poter disporre, ridimensionare ed inoltre gestire qualsiasi servizio Web e tutte le corrispondenti applicazioni.

Windows Azure può essere utilizzato da:
organizzazioni che hanno come obiettivo di ampliare la loro sfera
operativa nell’ambiente di cloud computing le loro applicazioni locali;
ISV che necessitano di alti livelli di scalabilità con un esteso raggio
d’azione e un sovraccarico amministrativo minimo;
sviluppatori web e di applicazioni che puntano a migliorare l’esperienza
conquistata sul campo e con gli strumenti che utilizzano nel quotidiano.

Windows Azure è la tecnologia più recente nell’ambito della strategia software + servizi Microsoft, che consente di soddisfare la crescente domanda di flessibilità e ottenere un’esperienza comune tra dispositivi diversi, applicazioni
locali e servizi basati su cloud. Windows Azure offre un ambiente per lo sviluppo, l’utilizzo, la migrazione e la gestione di applicazioni mediante una serie di strumenti comuni.

I componenti primari della piattaforma Windows Azure sono Windows Azure, Microsoft SQL Azure, il service bus Windows Azure AppFabric e i servizi di Access Control e i Windows Azure Content Delivery Network (CDN).

Microsoft SQL Azure consente di estendere le funzioni di Microsoft SQL
Server nell’ambiente di cloud computing come database relazionale
distribuito.

Windows Azure AppFabric permette agli sviluppatori la connessione delle
applicazioni e dei servizi nell’ambiente di cloud computing oppure in
locale.

La piattaforma Windows Azure sicuramente potrà divenire un elemento essenziale del portafoglio IT, poiché sarà in grado di:
• automatizzare le fondamentali attività di gestione dei sistemi e diminuire il “focus” sulle necessità di clienti ed utenti;
• fornire funzionalità scalabili per quanto riguarda l’elaborazione e l’archiviazione, e ridurre a zero la necessità di aggiungere altre risorse hardware per contrastare improvvisi e non previsti picchi di attività;
• ampliare le applicazioni locali all’ambiente di cloud computing e permettere l’interazione con gli utenti, i partner dell’azienda ed altre organismi aziendali.

Le principali funzioni di Windows Azure sono:

Servizi di calcolo – Memorizzazione di dati – Database – CDN (Content Delivery Network) –  Servizi di caching – Network Virtuale – Service Bus – Sincronizzazione dati – Servizi di reporting (non ancora disponibile al pubblico, ma si può
però richiedere l’invito) – Servizi di accesso facilitato alle identità (Access Control) – Marketplace dove gli sviluppatori trovano tutto ciò che serve per creare le applicazioni mediante Windows Azure – Appliance per eseguire in locale il deployment delle applicazioni.

 

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

Devi usare questo HTML tag e attibuti: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Password dimenticata

Inserisci l’indirizzo email con cui ti sei registrato e riceverai un link per reimpostare la password.