HomeTech NewsWindows 10 diventa un sistema operativo virtuale

Windows 10 diventa un sistema operativo virtuale

Microsoft annuncia ufficialmente Windows Virtual Desktop, un sistema pensato per l’utilizzo in remoto grazie al cloud computing, a seguire vi riportiamo alcuni dettagli divulgati dall’azienda.

Windows 10 tra le nuvole

Gli utenti potranno utilizzare via remoto tramite Windows Azure, una macchina con Windows 10 virtuale multiutente completa di tutti gli strumenti per lavorare, tra cui Office

Virtual Desktop permetterà di usare il Windows Store per il download di nuove applicazioni e sarà disponibile in Anteprima per i possessori di una sottoscrizione a Microsoft 365 o Windows, dopo aver compilato un modulo online.

L’utente non dovrà più ospitare, installare e configurare i vari componenti, non è più necessario creare dei multi utenti locali, i membri di un’azienda potranno accedere ad un sistema operativo tra le nuvole, contenente tutto l’occorrente per lavorare in remoto. 

Microsoft sottolinea che sarà possibile creare diverse macchine virtuali con Windows 10 per lavorare in collaborazione, senza il bisogno che tutti effettuino l’accesso allo stesso sistema.  Le risorse saranno gestite ed allocate da Windows Azure, il quale si occuperà di semplificare il lavoro.

Purtroppo non abbiamo ulteriori dettagli al momento da condividere con voi, cosa ne pensate?

Autore Giovanni Damiano
Giovanni Damiano

SEO WEB COPYWRITER: Tester, Recensore, Blogger ,Youtuber e Streamer, appassionato di Tecnologia e Intrattenimento Videoludico

Nessun commento

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.