Home » Tech News » Svezia, nasce il primo Provider pirata PirateISP

Svezia, nasce il primo Provider pirata PirateISP


Dopo essersi appropriato di un posto nel Parlamento Europeo il partito piarata svedese non se ne stato con le mani in mano. Dopo aver offerto a PirateBay rifugio tramite i suoi server il Piratpartiet (nome del partito pirata svedese) ha deciso di dare il via a un progetto ancora più ambizioso: offrire connessioni in banda larga su tutto il territorio scandinavo.

L’ISP che prenderà il nome di PirateISP, sarà il primo ad offrire una connessione nella completa anonimicità, un servizio che sarà offerto da ViaEuropa, una rete privata divenuta già famosa per offrire attualmente la Virtual Private Network di iPredator collegata appunto a PirateBay.

Gustav Nipe, membro del Piratpartiet afferma che PirateISP non conserverà alcun indirizzo IP dei propri utenti e sarà in prima linea contro le intrusioni delle autorità preposte al controllo non solo del governo svedese ma anche di altri governi internazionali a cominciare proprio dagli USA. Si parte da connessioni da 10Mbps, 100 Mbps e 1 Gigabit, per un prezzo che va dai 33 ai 70 dollari mensili.

PirateISP ha già iniziato col fornire i propri servizi alla vicina cittadina di Lunde, anche se l’obiettivo principale è quello di raggiungere maggiori aree entro l’estate prossima. Insomma secondo Nipe la presenza di PirateISP sarà un’ottima alternativa in caso gli ISP tradizionali non riusciranno a controbattere le politiche invadenti delle major.

Cosa pensi di questo articolo?

0 0

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Lost Password

Please enter your username or email address. You will receive a link to create a new password via email.