Home » Stati Uniti e Regno Unito contro Internet Explorer

Stati Uniti e Regno Unito contro Internet Explorer

internet_explorer_8

Ieri vi abbiamo parlato in un nostro articolo della nuova falla scoperta da Microsoft all’interno di tutte le versioni di Internet Explorer. Quest’oggi siamo venuti a conoscenza che sia gli Stati Uniti che il Regno Unito consigliano agli utenti di cambiare browser.

Tutti contro Explorer

Il Computer Emergency Readiness Team invita tutti i cittadini degli Stati Uniti attraverso una nota a cambiare browser di navigazione, lo stesso discorso è stato fatto anche dall’azienda residente in Regno Unito invitando gli utenti ad installare anche un buon antivirus per proteggersi da eventuali minacce.

Se vi siete lasciati sfuggire la news di ieri vogliamo riassumervi brevemente di cosa si tratta. In altre parole Microsoft ha scoperto una falla molto pericolosa in tutte le versioni di Explorer (nessuna esclusa) dalla più vecchia alle ultime. Sfruttando una falla il malintenzionato è in grado di provocare danni alla sua vittima attraverso dei link malevoli inviati via email o chat. La vittima cliccando sui link offre al suo aggressore pieno accesso non solo al PC ma anche ai dati personali tra cui la carta di credito.

Microsoft consiglia di abilitare la Modalità di Protezione Avanzata presente nelle versioni 10 e 11 di Internet Explorer e quindi di aggiornare a quest’ultime nel caso in cui si utilizzi browser vecchi. Inutile dire che coloro che possiedono XP sono costretti a cambiare sistema operativo o browser. Attualmente in USA vi circa il 30% di utenza che utilizza ancora Windows XP e che non ha alcuna intenzione di aggiornare a Windows 7 per una lunga serie di motivazioni, per questo motivo il CERT ha invitato gli stessi a cambiare direttamente browser.

Scritto da
Shinobi SEO WEB
Appassionato di Videogiochi, Tecnologia e Intrattenimento. Ritiene che il sapere appartenga a tutti e debba essere condiviso liberamente.  Seguimi su Facebook, Twitter, Ludomedia, Instagram,

Cosa pensi di questo articolo?

0 0

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Lost Password

Please enter your username or email address. You will receive a link to create a new password via email.