HomeTech NewsScaricare file con p2p come proteggere la privacy

Scaricare file con p2p come proteggere la privacy

Per proteggere la propria privacy e l’anonimato e riservatezza nella navigazione su internet e soprattutto quando si scaricano e scambiano file con la rete peer to peer arriva PeerGuardian un filtro IP open source gratuito pensato per bloccare indirizzi IP di alcune organizzazioni e corporazioni.
PeerGuardian non richiede l’installazione di alcun drive ed è in grado di bloccare indirizzi IP molto più velocemente di quanto era possibile prima, non usa mai più dell’1% di CPU sulla maggior parte dei sistemi.
Su sistemi operativi Windows 2000, XP, Vista, PeerGuardian 2 blocca a livello kernel, agendo contro ogni protocollo usato nel sistema windows.

PeerGuardian blocca indirizzi IP basandosi su un elenco di indirizzi IP raccolti mediante molti metodi. Di default PeerGuardian 2 prende gli IP dal sito web www.Blocklist.org.

Una recente ricerca universitaria ha dimostrato l’efficacia dell’utilizzo delle black list con programmi simili a PeerGuardian. Lo studio è opera di tre ricercatori della University of California.

Per la ricerca hanno utilizzato un client creato appositamente che ha raccolto e analizzato più di 100 Gigabyte di header TCP agli inizi del 2006. E’ emerso che senza l’impiego di una blacklist e di un software di IP filtering, la possibilità di venire tracciati è praticamente automatica.

Autore

Nessun commento

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.