HomeTech NewsNuovo attacco alla pirateria italiana per le IPTV: Oscurata la piattaforma Xtream Codes

Nuovo attacco alla pirateria italiana per le IPTV: Oscurata la piattaforma Xtream Codes

Soltanto pochi giorni fa sono stati oscurati 114 siti pirata in Italia che oggi ci giunge notizia che la Guardia di Finanza è tornata all’attacco per contrastare la pirateria in Italia, prendendo questa volta di mira la nota piattaforma Xtream Codes.

Xtream Codes oscurata in Italia

Per coloro che non la conoscono, Xtream Codes è una piattaforma che permette di vedere contenuti solitamente proposti a pagamento ad un prezzo nettamente agevolato, basta collegare un decoder modificato alla rete telefonica e ad una TV per ottenere l’accesso per soli 12€ al mese a servizi come Sky, Mediaset Premium, Netflix e molti altri.

Un solo abbonamento “pirata” per tutte le piattaforme. Oltre 100 i militari che del Nucleo Speciale Tutela Privacy e Frodi Tecnologiche che sono entrati in azione per porre fine a questa lestofata in Italia, attraverso perquisizioni e arresti, operazione definita dalle autorità come la più grande organizzazione clandestina per la diffusione illegale ci contenuti via Internet provenienti dalle emittenti televisive a pagamento.

In Italia la suddetta piattaforma avrebbe garantito ai suoi autori un fatturato pari a 2 milioni di euro all’anno. La rete operava principalmente in Lombardia, Veneto, Campania, Puglia, Calabria e Sicilia. L’organizzazione acquistava pacchetti dagli autori greci contenenti le varie piattaforme, proponendole poi ai clienti in Italia. 

L’Italia naturalmente non è l’unico paese dove si sono verificati controlli, sequestri, arresti e quanto altro, anche in Olanda, Francia, Grecia, Germania e Bulgaria. Le autorità hanno sequestrato ed oscurato la piattaforma in diverse località europee, chiudendo 183 server e 80 siti web utilizzati da oltre 700 mila utenti.   

Autore Shinobi SEO WEB
Shinobi SEO WEB

Appassionato di Videogiochi, Tecnologia e Intrattenimento. Ritiene che il sapere appartenga a tutti e debba essere condiviso liberamente.  Seguimi su Facebook, Twitter, Ludomedia, Instagram, Twitch, Youtube e Mixer

Nessun commento

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.