HomeTech NewsNuovi processori per server AMD EPYC di Seconda Generazione

Nuovi processori per server AMD EPYC di Seconda Generazione

AMD ha annunciato il processore con le migliori prestazioni, la migliore architettura ed un vantaggioso TCO per il segmento dei datacenter: AMD EPYC 7002, basato sulla seconda generazione della famiglia AMD EPYC.

Ecco i principali dettagli dell’annuncio:

  • I processori AMD EPYC di seconda generazione offrono al mercato datacenter una soluzione in grado di ridurre fino al 50% il TCO (total cost of ownership) rispetto a soluzioni concorrenti.
  • Google ha annunciato l’utilizzo di processori AMD EPYC di seconda generazione per la sua infrastruttura datacenter interna e alla fine del 2019 alimenterà nuove soluzioni “general purpose” con i processori AMD EPYC di seconda generazione su Google Cloud compute Engine;
  • Twitter sta attualmente utilizzando i processori AMD EPYC di seconda generazione per migliorare i TCO dei suoi datacenter del 25%
  • HPE e Lenovo hanno annunciato l’immediata disponibilità di nuove piattaforme.

Inoltre, I processor AMD EPYC di seconda generazione saranno utilizzati anche da clienti del calibro di Microsoft Azure, Cray, Dell e altri ancora.

La serie AMD EPYC 7002 offre:

  • Leadership Performance: con un massimo di 64 core per SOC basati su architettura “Zen 2”, i processori EPYC di seconda generazione forniscono il 23% di instructions per clock (IPC) in più sui carichi di lavoro del server e hanno una Cache L3 quattro volte superiore rispetto alla generazione precedente.
  • Leadership Architecture: La nuova generazione AMD Infinity Architecture oltrepassa i limiti delle performance registrate fino ad ora in ambito x86 e per capacità di calcolo, garantendo così l’accesso alla CPU con la maggior capacità di I/O e la maggior memory bandwidth nella sua classe, oltre a fornire tecnologie di ultima generazione, tra cui il supporto al PCIe 4.0.
  • Leadership Security Features: seguendo il mantra “hardened at the core” AMD ha implementato caratteristiche basate su un sottosistema di sicurezza integrato al livello del silicio e funzioni di sicurezza avanzate come Secure Memory Encryption e Secure Encrypted Virtualization che aiutano i clienti a proteggere i loro dati più importanti.

Autore Shinobi SEO WEB
Shinobi SEO WEB

Appassionato di Videogiochi, Tecnologia e Intrattenimento. Ritiene che il sapere appartenga a tutti e debba essere condiviso liberamente.  Seguimi su Facebook, Twitter, Ludomedia, Instagram e Twitch

Nessun commento

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.