Home » Tech News » John McAfee: Addio al creatore del noto antivirus

John McAfee: Addio al creatore del noto antivirus

Quando si parla di antivirus alcuni pensano ad Avast,altri ad AVG o Kaspersky, ce ne sono tantissimi online, e tra la motlitudine emerge anche McAfee, il cui nome deriva dal creatore e fondatore dell’azienda, trovato di recente morto in carcere.

John McAfee muore suicida?

John McAfee era stato incarcerato in Spagna in attesa dell’estradizione per gli Stati Uniti dopo che il 23 Giugno la corte spagnola veva deciso di processarlo per evasione fiscale, condannandolo a 30 anni di carcere. Anche se la causa della morte non è stata accertata si ipotizza che potrebbe trattarsi di suicidio.

McAfee muore a 75 anni, nonostante i tentativi di rianimazione. Il suo arresto risale allo scorso Ottobre all’aeroporto di Barcellona mentre era diretto a Instanbul con un passaporto britannico. Nel periodo compreso tra il 2016 e 2018 era stato accusato di evasione viscale, data dalla mancata compilazione della dichiarazione dei redditi.

La IRS (Internal Revenue Service) ha costatato che ben 23 milioni di dollari non sono stati dichiarati, grazie alle criptovalute. McAfee non ha mai ammesso la sua colpa, dichiarandosi innocente, affermando che le accuse ricevute erano di motivazione politica. Dunque a pochi giorni dalla sua estradizione è stato trovato misteriosamente morto, resta da capire se si tratta di suicidio o morte naturale.

Scritto da
Shinobi SEO WEB
Appassionato di Videogiochi, Tecnologia e Intrattenimento. Ritiene che il sapere appartenga a tutti e debba essere condiviso liberamente. 

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

Devi usare questo HTML tag e attibuti: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Password dimenticata

Inserisci l’indirizzo email con cui ti sei registrato e riceverai un link per reimpostare la password.