Home » Tech News » Italia-Programmi torna più truffatore che mai!

Italia-Programmi torna più truffatore che mai!

Ricordate la vicenda Italia-Programmi di cui vi abbiamo parlato tempo fa? In pratica questo sito che prima aveva il dominio .net ed ora ha il .org, truffava gli utenti in una maniera al quanto subdola e meschina.

Se non vi ricordate o non sapete di cosa parliamo, allora vogliamo rinfrescarvi la memoria, in pratica il sito in questione offriva il download di programmi dal proprio server in maniera gratuita ( si certo!). Prima del download, il sito richiedeva i dati di accesso quindi user e password quindi l’utente doveva registrarsi.

La registrazione veniva o meglio viene ancora oggi etichettata come gratuita almeno fino a quando gli utenti che si sono registrati hanno cominciato a ricevere email o addirittura lettere a domicilio nel caso hanno utilizzato veri dati con una richiesta di pagamento di 96 euro per essersi registrati al sito! Alcuni ingenuamente hanno effettuato il pagamento altri invece hanno subito denunciato il sito e dopo numerose denunce e lettere di protesta le autorità competenti hanno deciso di procedere.

Il bello per cosi dire è che nelle email e lettere che vengono inviate agli utenti, vengono riportate delle minacce nel caso decidessero di non pagare, minacce di eventuali denunce ovviamente non certo di morte ma comunque la situazione è comunque grave.  Le autorità competenti invitano tutti gli utenti che hanno effettuato la registrazione e che ricevono email e lettere a ignorarle in quanto il sito italia-programmi non può fare proprio nulla in termini legali, anzi gli autori del sito rischiano anche la galera e una multa salata per truffa e minacce.

Gli autori del sito hanno deciso di tornare più truffatori che mai aprendo un nuovo dominio, il .org che sicuramente non durerà molto considerando che il .net è stato definitivamente chiuso dalle autorità, come dice il detto il lupo perde il pelo ma non di certo il vizio, non trovate?

Scritto da
Shinobi SEO WEB
Appassionato di Videogiochi, Tecnologia e Intrattenimento. Ritiene che il sapere appartenga a tutti e debba essere condiviso liberamente.  Seguimi su Facebook, Twitter, Ludomedia, Instagram,

Cosa pensi di questo articolo?

0 0

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Lost Password

Please enter your username or email address. You will receive a link to create a new password via email.