Home » Tech News » Facebook tutela i minori con Safety

Facebook tutela i minori con Safety

In data odierna, ci è giunta notizia che Facebook, ha stretto un accordo con 19 stati, per salvaguardare i minorenni, creando un programma chiamato Safety.

facebook safety

Il social network viene visto da molti come un luogo inadatto ai minorenni per la mola di contenuti presenti in esso, a volte a sfondo sessuale o violento. Nonostante sia presente un sistema per la segnalazione di tali contenuti e la rimozione da parte del team, che a mio avviso è un autentica FREGATURA, dato che lo staff del social network non ha mai rimosso contenuti violenti anche nei confronti degli animali, segnalati dal sottoscritto, per tutelare gli utenti, dopo un accordo fatto con 19 stati, ha introdotto un programma di protezione chiamato Safety.

Safety, è una campagna per sensibilizzare la sicurezza dei minorenni. I singoli procuratori dei 19 stati che hanno aderito a tale iniziativa, dovranno lanciare messaggi promozionali per tutelare gli adolescenti, per evitare situazioni spiacevoli e pericolose come cyber-bullismo, visione di contenuti non appropriati e cosi via dicendo. In questo modo, anche i minorenni, potranno avere una navigazione sicura sul social network.

Il presidente NAAG, Doug Gansler, ha rilasciato la seguente dichiarazione :

In questo ultimo periodo, sul social network, si sono verificate numerose registrazioni da parte di genitori, allo scopo di controllare le attività dei figli.  I genitori apprendono in poco tempo come utilizzare Facebook ma di certo non sono in grado di capire il funzionamento delle impostazioni privacy. Il nostro obiettivo non è quello di formare le famiglie ma i ragazzi, in questo modo potranno tutelarsi.

In pratica sono i ragazzi stessi, attraverso un programma chiamato Safety a tutelarsi dalla visione di un certo tipo di materiale e da utenti pericolosi, dopo tutto sulla rete è possibile imbattersi in ogni sorta di pericolo e non parliamo di virus, trojan, malware e cosi via dicendo.

Scritto da
Shinobi SEO WEB
Appassionato di Videogiochi, Tecnologia e Intrattenimento. Ritiene che il sapere appartenga a tutti e debba essere condiviso liberamente.  Seguimi su Facebook, Twitter, Ludomedia, Instagram,

Cosa pensi di questo articolo?

0 0

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Lost Password

Please enter your username or email address. You will receive a link to create a new password via email.