Home » Tech News » Ex-programmatore di Microsoft arrestato

Ex-programmatore di Microsoft arrestato

windows 8

Alex Kibkalo, ex programmatore di Microsoft è stato arrestato con l’accusa di aver rubato l’Activation Server Software Development Kit di Windows 8 e di aver diffuso sulla rete delle copie pirata del sistema operativo.

Indagini e Arresto per Alex

Dopo un anno circa di indagini, l’FBI ha arrestato nella giornata di ieri Alex il quale dopo un’interrogatorio ha ammesso di aver agito in questo modo per vendetta a causa di alcune valutazioni negative ricevute durante il lavoro in Microsoft. Alex dopo aver rubato delle copie di Windows le ha inviate ad un blogger francese che ha provveduto a pubblicare il materiale sulla rete.

L’uomo verrà giudicato presso il Tribunale distrettuale degli Stati Uniti a breve nonostante il suo destino è già scritto. La sua vendetta gli costerà milioni di dollari oltre la libertà. Se vi stavate chiedendo chi e come ha pubblicato Windows 8 sulla rete in anteprima rispetto al lancio ufficiale, ecco la risposta.

Nonostante siano disponibili svariate versioni sul Web di Windows 8 e successivi, non è ancora craccabile, questo perchè Alex non ha diffuso sulla rete l’activation server software. Cogliamo l’occasione per informarvi che di recente è disponibile Windows 8.1 Update 1, di seguito il changelog con tutte le feature:

  • Start Screen ottimizzata per coloro che dispongono di mouse e tastiera
  • Terminata la fase di sviluppo, inizia il testing dell’update per il rilascio
  • La distribuzione avverrà via Windows Update
  • Si tratta di un’update minore mirato all’ottimizzazione del sistema
  • Lo screenshot riportato in alto riguarda la build 17019 prevista a giorni nei canali peer to peer
  • La versione definitiva è prevista per Aprile in occasione della conferenza BUILD di Microsoft
  • Nuovi menu contestuali
  • Nuove combinazioni per la gestione di operazioni come (Riavvio, spegnimento, modalità standby)
  • Numerose novità per Internet Explorer 11
  • Modalità Desktop attiva di default
  • Introdotta la possibilità di utilizzare le applicazioni moderne in ambiente Desktop;
  • Incrementata l’usabilità del prodotto in ambiente Desktop;
  • Versione riveduta e corretta dell’interfaccia Metro;
  • Migliorato e ottimizzato il sistema con dei bugfix
Scritto da
Shinobi SEO WEB
Appassionato di Videogiochi, Tecnologia e Intrattenimento. Ritiene che il sapere appartenga a tutti e debba essere condiviso liberamente.  Seguimi su Facebook, Twitter, Ludomedia, Instagram,

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

Devi usare questo HTML tag e attibuti: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Password dimenticata

Inserisci l’indirizzo email con cui ti sei registrato e riceverai un link per reimpostare la password.