Home » Tech News » Chris Messina critica la sua creatura “Google Plus”

Chris Messina critica la sua creatura “Google Plus”

Chris-Messina-Google

Quando il creatore critica la sua creatura, vi è qualcosa che non va. E’ quanto è accaduto con Google Plus, il social network meno utilizzato sulla rete.

Google Plus criticato ed elogiato dal suo creatore

Chris Messina, colui che si cela dietro questo social ha rilasciato delle critiche riguardanti la sua creatura, rivelando quali sono i punti deboli di essa, di seguito le sue parole:

Il problema più grande che affligge Google Plus è che non ha una sua identità ben precisa, non è un LinkedIn dedicato al mondo del lavoro o un Instagram per le foto, è ancora abbastanza amorfo, detta meglio Google Plus può essere definito una sorta di Limbo, cioè non si tratta nè di carne nè di pesce.

Un altro problema riguarda il fatto che non riesce a fortificare la propria presenza nelle vita degli utenti come fa Facebook. Facebook va in crash spesso in tutto il mondo e molti vanno letteralmente in panico della serie ” come possiamo fare senza Facebook? “, ciò vuol dire che il social network è diventato parte integrante della società, se Google Plus non funziona nessuno ne sentirebbe la mancanza.

Altro problema è il supporto tecnico da parte degli sviluppatori, non molto entusiasmante. Però qualche pregio Google Plus lo ha come ad esempio la gestione dei contenuti multimediali, basta pensare all’editing delle foto o al backup automatico sugli smartphone, poi abbiamo Hangouts per le videochiamate.

Cosa ne pensate di Google Plus e di questa dichiarazione? A voi i commenti!

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

Devi usare questo HTML tag e attibuti: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Password dimenticata

Inserisci l’indirizzo email con cui ti sei registrato e riceverai un link per reimpostare la password.