Home » Amazon si muove per depennare la contraffazione sulla piattaforma

Amazon si muove per depennare la contraffazione sulla piattaforma

Chi al giorno d’oggi non acquista su Amazon? Durante il Black Friday si sono verificati numerosi casi fraudolenti ai danni dei consumatori che si sono affidati all’acquisto di prodotti su Amazon venduti e spediti da terzi.

amazon

Amazon incrementa la sicurezza sulle vendite

Molti sono stati frodati nei seguenti modi:

  • Ricevendo prodotti NON ORIGINALI
  • Vedendosi l’ordine cancellato con l’invito a contattare il venditore via mail

Nel primo caso il prodotto viene restituito grazie alla politica dalla A alla Z imposta da Amazon, nel secondo caso invece i fondi vengono congelati per un certo periodo di tempo, quindi diciamo è più la noia di attendere per riutilizzarli che il rischio di perderli. Molti sono i truffatori che in questo periodo su Amazon la fanno da padrone, iscrivendosi alla piattaforma con un falso nominativo al fine di attirare il maggior numero di polli.

Leggi anche Amazon: Tutto quello che c’è da sapere

In altre parole il truffatore agisce in questo modo:

  1. Invita i consumatori a contattarlo via mail tramite un messaggio scritto nella descrizione del prodotto o nel nome stesso del venditore
  2. Il consumatore ignaro della truffa lo contatta via email
  3. Il truffatore richiede l’indirizzo per la spedizione del prodotto e in un secondo momento il pagamento esterno alla piattaforma

In questo modo il truffatore incassa i soldi e sparisce dalla circolazione e nè paypal, nè le banche o poste e nè Amazon può intervenire per recuperare i fondi persi. Assicuratevi sempre e solo di pagare o via PAYPAL se dovete fare acquisti esterni o via Amazon stessa, in questo modo siete tutelati in caso di frodi. A volte i venditori lo fanno per non pagare le spese imposte da Amazon, liberandosi realmente di prodotti che generalmente sono costosi a prezzi ridotti in quanto usati per l’esposizione, ma come dice il detto fidarsi è bene, non fidarsi è meglio.

Scritto da
Shinobi SEO WEB
Appassionato di Videogiochi, Tecnologia e Intrattenimento. Ritiene che il sapere appartenga a tutti e debba essere condiviso liberamente.  Seguimi su Facebook, Twitter, Ludomedia, Instagram,

Cosa pensi di questo articolo?

0 0

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Lost Password

Please enter your username or email address. You will receive a link to create a new password via email.