Internet & Geek Blog
tomtop
Software

Come sbloccare il computer con la pendrive

Se volete proteggere al meglio il vostro PC da accessi indesiderati o velocizzare la procedura, allora KeyLock e USB Raptor fa al caso vostro. Si tratta di un programma GRATIS che consente di sbloccare il PC dalla pendrive.

Sbloccare il PC con la pendrive grazie a KeyLock

KeyLock richiede l’installazione delle librerie Microsoft Visual C++ 2010 e 2012 ed è in grado di bloccare ed ovviamente sbloccare il PC semplicemente inserendo la pendrive appositamente preparata o utilizzando lo smartphone Android.

Di seguito vi riportiamo la procedura per Windows

  1. Scaricate KeyLock GRATIS
  2. Lanciate il software
  3. Cliccate su Add Unlock Device
  4. Inserite la password di Windows 
  5. Selezionate il Drive da utilizzare o il dispositivo Android
  6. Spostate il Protection State su ON e confermate l’AutoLock

Ora che avete preparato il tutto, potete bloccare il PC rimuovendo la pendrive o sbloccarlo collegandola nuovamente e premendo Invio.  USB Raptor non richiede installazione, dovete accettare solo i termini di utilizzo, inserire la password che attualmente utilizzate, selezionare la pendrive e confermare per creare la protezione. Tra le opzioni vi è la possibilità di personalizzare i colori e le scritte della schermata di blocco o cambiare la password, potete anche scegliere di avviare il programma con il lancio del sistema operativo.

Inutile dire che la pendrive funziona su tutti i PC, a patto che naturalmente venga associata agli stessi con la password attualmente in uso su Windows. In qualsiasi momento potete disattivare Keylock lanciando il programma e spuntando le apposite voci. Se volete sbloccarlo con il vostro dispositivo Android:

  1. Scaricate ed installate KeyLock su PC e su Android
  2. Aprite Keylock su PC
  3. Cliccate su Add Unlock Device
  4. Cliccate su Start
  5. Lanciate Kylock su smartphone e tappate su Next
  6. Digitate una password
  7. Tappate su Next e poi su Finish
  8. Attivate la protezione
Giovanni Damiano

<p>Appassionato di videogiochi, telefonia, informatica e intrattenimento. Nato con un controller tra le mani vive in una remota zona della Transilvania in attesa di giochi da completare. La sua prima parola è stata “Press Start”! Cresciuto con un NES 8 BIT ha raggiunto l’illuminazione con la nextgen e i VR</p><br />

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *