Internet & Geek Blog
tomtop
Tech News

Techmania: Il venditore lestofante multato e sequestrato

L’Antitrust, famoso ente che si occupa di salvaguardare i consumatori, ha deciso di sequestrare Techmania, e-commerce italiano noto per i prezzi molto competitivi, a causa delle numerose lamentele diffuse sulla rete, riguardanti ordini mai arrivati o in ritardo.

techmania

Techmania chiuso e multato

L-ecommerce non solo prometteva prodotti hi tech a basso costo ma non effettuava alcuna spedizione, non era raggiungibile e non emetteva i rimborsi, di seguito il comunicato dell’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato:

Nella sua attività di monitoraggio continuo sul settore dell’e-commerce, l’Antitrust è intervenuta contro le pratiche commerciali di Techmania Srl, giudicate ingannevoli e aggressive. L’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ha disposto perciò la sospensione della vendita diretta di prodotti non disponibili attraverso il sito www.techmania.it, nonché l’addebito anticipato di corrispettivi per prodotti che non risultino in giacenza nei magazzini dell’impresa o comunque non siano pronti per la consegna.

Il provvedimento cautelare è stato assunto a seguito di numerose segnalazioni trasmesse all’Antitrust sulla mancata consegna e sulle difficoltà di rimborso. Dalle ispezioni condotte con l’ausilio del Nucleo speciale Antitrust della Guardia di Finanza,risultano percentuali molto basse di prodotti consegnati rispetto agli ordini ricevuti, numerosi ordini annullati e molteplici criticità nel rimborso delle somme versate.

La società Techmania, specializzata nel commercio all’ingrosso e al dettaglio di prodotti informatici, elettronici, di telefonia o di comunicazione in genere, è tenuta ora a comunicare l’esecuzione del provvedimento di sospensione attraverso una dettagliata relazione. Il procedimento dovrà concludersi entro il 13 febbraio 2016.

Il nuovo intervento dell’Autorità si aggiunge a quelli precedenti sulle vendite a distanza, confermando ulteriormente che il settore necessita di un organico monitoraggio per assicurare comportamenti corretti da parte delle imprese che operano nell’e-commerce, anche in rapporto alla posizione particolarmente debole dei consumatori in questo campo.

Oltre la chiusura del sito a causa di queste frodi, Techmania si ritroverà a pagare ben 400 mila euro di sanzione, la motivazione? Presto detta!

Il sito offriva diversi prodotti tecnologici tra cui smartphone, tablet, computer, televisori ed altri ancora a cui non seguivano nè la spedizione e nè la consegna ai consumatori. I tempi di consegna a volte erano lunghi cosi come i rimborsi, la multa è avvenuta dopo un’accurata analisi del Nucleo speciale Antitrust della Guardia di Finanzia.

Come si direbbe in questo caso oltre il danno la beffa, azioni che non solo sono costate la chiusura dell’e-commerce ma anche una multa pari all’intera o quasi cifra “rubata” ai poveri consumatori che attendevano con ansia i prodotti acquistati e che pensavano di aver fatto un vero affare. Per fortuna la “giustizia italiana” qualche volta è in grado di far valere i diritti dei consumatori. La lezione insegna che bisogna prestare sempre la massima attenzione quando si acquista online, appoggiandosi a PAYPAL come metodo di pagamento.

Giovanni Damiano

<p><strong>SEO WEB COPYWRITER</strong>: Recensore, Tester, Blogger e Youtuber, appassionato di Tecnologia e Intrattenimento videoludico</p><br />

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *